Privacy Facebook, 3 passaggi per migliorarla con il nuovo Controllo

Privacy Facebook, controllo rapido con i nuovi strumenti

Grazie alle nuove regole e al nuovo strumento di controllo, gestire tutti i dettagli della privacy Facebook è questione di pochi minuti e si fa comodamente dallo smartphone.

Da almeno sei mesi a questa parte, la privacy di Facebook tiene banco, sia fra gli esperti del settore sia fra chi semplicemente lo usa. Se c’è un lato positivo in questa storia è che, un po’ per le pressioni ricevute, un po’ per i nuovi regolamenti europei, Facebook sta facendo molto per migliorare.

Per esempio, fra le numerose novità introdotte per la protezione dei nostri dati, esiste anche la possibilità di fare un controllo della privacy rapido ed efficace, anche dalla App. In pratica, tutte le impostazioni privacy di Facebook più importanti sono state raccolte in una serie di strumenti. Il più importante, e che vale la pena di usare subito, è il Controllo della Privacy, che in tre passaggi ci permette di “blindare” il nostro profilo.

Privacy Facebook: profilo al sicuro in tre mosse

L’unico neo di questa funzione è che le opzioni in Facebook rischiano di “perdersi” fra tutte quelle disponibili. Ecco come arrivare nel modo più semplice possibile.

Come prima cosa, apriamo la nostra App di Facebook e facciamo apriamo le opzioni. Sono le tre linee in alto a destra (per Android) oppure in basso a destra (per iPhone). Scorriamo le opzioni fino a trovare la voce Impostazioni e privacy. Apriamola con un tocco e selezioniamo Collegamenti rapidi alla privacy.

Privacy Facebook collegamenti rapidi

La nuova sezione ha diverse impostazioni, per esempio per dettagliare la privacy delle foto su Facebook. Al momento però facciamo clic su Controlla alcune importanti impostazioni sulla privacy. In questo modo avvieremo il Controllo della Privacy su Facebook.

Privacy Facebook avvio Controllo della Privacy

Dopo aver fatto clic su Avanti, ci troveremo a fare alcune scelte. La prima riguarda i Post: possiamo scegliere rapidamente chi li vedrà d’ora in avanti. (Attenzione: ricordiamoci che questa scelta non è retroattiva e i vecchi post conserveranno le impostazioni  che avevano). Nella seconda schermata avremo accesso a tutte le nostre informazioni personali, e potremo stabilire chi le può vedere. Ovviamente la voce “solo io” è quella che garantisce la maggior tutela.

Privacy Facebook post e dati

Infine, la Privacy delle App ci permette di stabilire chi può vedere i dati che queste pubblicano (ricordiamoci che se lo fanno è perché le abbiamo autorizzate). Possiamo anche decidere di rimuoverle. Il tasto Avanti si trova in fondo all’elenco, un modo per accertarsi che le abbiamo almeno “viste” tutte. Una volta terminato anche questo passaggio, Facebook ci avviserà che il controllo della privacy è stato completato.

Privacy Facebook App Siti fine controllo

Impostazioni privacy Facebook per chi usa il computer

La procedura è simile nella sostanza (dobbiamo decidere per i post, i nostri dati e le App), ma si raggiunge dalla pagina dedicata alla privacy su Facebook: facebook.com/privacy/. Da qui, come sulla App, possiamo fare clic su Controlla alcune importanti impostazioni sulla privacy e proseguire.

Privacy Facebook impostazioni desktop

Fonte foto copertina: pexels.com/photo/facebook-internet-login-screen-267482/

ultimo aggiornamento: 21-05-2018

X