Probabili formazioni Europa League: turnover Napoli, Caicedo dal 1′ nella Lazio?

Le probabili formazioni delle sfide dei sedicesimi di andata di Europa League. Ecco tutte le possibili scelte

ROMA – Dopo la prima sfida di martedì tra Stella Rossa e CSKA Mosca, i sedicesimi di andata di Europa League proseguiranno nella giornata di domani. Andiamo a scoprire tutte le possibili scelte dei tecnici.

Le probabili formazioni di Ludogorets-Milan

Probabili formazioni Europa League

AstanaSporting Lisbona. I portoghesi sono i grandi favoriti per questa sfida ma attenzione ai kazaki soprattutto nella partita casalinga.

Astana (4-1-4-1): Eric; Shitov, Logvinenko, Anicic, Shomko; Maevskyi; Twumasi, Beysebekov, Muzhikov, Murtazayev; Kabananga. All. Stoilov

Sporting CP (4-3-3): Patricio; Cesar, Coates, Mathieu, Piccini; Fernandes, Carvalho, Ruiz; Montero, Doumbia, Martins. All. Jesus

Borussia DortmundAtalanta. Gasperini spera di recuperare sia Caldara che il Papu ma la decisione definitiva arriverà nella giornata di domani. Nei tedeschi il tecnico Stoger si affida all’ottimo momento di Batshuayi.

Borussia Dortmund (4-1-4-1): Burki; Piszczek, Sokratis, Toprak, Toljan; Weigl; Schurrle, Gotze, Kagawa, Pulisic; Batshuayi. All. Stoger

Atalanta (3-4-2-1): Berisha; Palomino, Caldara, Masiello; Hateboer, Freuler, De Roon, Spinazzola; Cristante; Cornelius, Gomez. All. Gasperini

Olympique Marsiglia– Sportin Braga. Rudi Garcia non vuole fermarsi sul più bello e spazio quindi al migliore undici con Germain che sarà l’unica punta. Nei portoghesi il tecnico Ferreira in attacco si affiderà alla coppia formata da Fernandes e Sousa.

Olympique Marsiglia (4-2-3-1): Mandanda; Sarr, Rami, Rolando, Sakai; Anguissa, Luiz Gustavo; Thauvin, Sanson, Payet; Germain. All. Garcia

Sporting Braga (4-4-2): Magalhaes; Figueiras, Willemen Da Silva, Melo Da Silva, Sequeira; Teixeira, Vukcevic, Horta, Esgaio; Fernandes, Sousa. All. Ferreira

NizzaLokomotiv Mosca. Migliore formazione possibile per i francesi con Balotelli che guiderà il tridente offensivo. Nei russi spazio Eder sarà l’unica punta con un trio che agirà alle sue spalle.

Nizza (4-3-3): Benitez; Marlon, Dante, Sarr, Coly; Melou, Tameze, Seri; Srarfi, Balotelli, Plea. All. Favre

Lokomotiv Mosca (4-2-3-1): Kochenkov; Ignatjev, Kvirkvelia, Pejcinovic, Lysov; Kolomeytsev, Denisov; Farfan, Miranchuk, Fernandes; Eder. All. Semin

OstersundsArsenal. Una delle sorprese della fase a gironi è chiamata al miracolo contro l’Arsenal. I Gunners partono grandi favoriti per conquistare il pass vista la maggiore qualità, aumentata dopo l’arrivo di Aubameyang.

Ostersunds (3-4-3): Keita; Mukibi, Papagiannopoulos, Widgren; Edwards, Nouri, Bachirou, Somi; Sema, Gero, Ghoddos. All. Potter

Arsenal (4-3-3): Cech, Bellerin, Mustafi, Koscielny, Monreal; Xhaka, Elneny, Wilshere; Ozil, Aubameyang,  Mkhitaryan. All. Wenger

Real SociedadSalisburgo. Trasferta molto insidiosa per gli austriaci. Gli spagnoli in casa sono un avversario ostico da superare.

Real Sociedad (4-3-3): Rulli; Odriozola, Elustondo, Navas, De La Bella; Prieto, Illarramendi; Zurutuza; Canales, Oyarzabal, Juanmi. All. Sacristan

Salisburgo (4-3-1-2): Walke; Lainer, Pongracic, Onguene, Ulmer; Berisha, Samassekou, Schlager; Minamino; Dabbur, Hwang. All. Rose

Spartak MoscaAthletic Bilbao. Gli iberici non sembrano quelli degli anni scorsi. Grande occasione per lo Spartak Mosca.

Spartak Mosca (4-2-3-1): Selikhov; Zobnin, Kutepov, Tasci, Eshchenko; Glushakov, Fernando; Samedov, Malgarejo, Promes; Adriano. All. Carrera

Athletic Bilbao (4-2-3-1): Kepa; de Marcos, Alvarez, Martinez, Saborit; Itturaspe, Rico; Williams, Garcia, Susaeta; Aduriz. All. Ziganda

AEK AteneDynamo Kiev. Sfida molto equilibrata dove il fattore campo potrà fare la differenza. Attenzione alla squadra ucraina che può contare sul talento offensivo di Mbokani.

AEK Atene (3-4-1-2): Anestis; Vranjes, Cosic, Bakakis; Rodrigo Galo, Johansson, Simoes, Helder Lopes; Bakasetas; Lazaros, Sergio Araujo. All. Jimenez

Dynamo Kiev (4-3-3): Koval, Morozyuk, Kadar, Khacheridi, Pivaric; Garmash, Sydorchuk, Buyalskyy; Tsygankov, Mbokani, Gonzalez. All. Khatskevich

Celtic-Zenit San Pietroburgo. Mancini parte con i favori del pronostico per la maggiore qualità ma sicuramente il Celtic non è un avversario da sottovalutare.

Celtic (3-2-4-1): de Vries; Eboue, Brown, Ajer; Boyata, Hendry; Ntcham, Musonda, Dembele, Forrest; Tierney. All. Rodgers

Zenit San Pietroburgo (4-3-3): Lodygin; Kuzyayev, Ivanovic, Mevlja, Criscito; Kaplenko, Paredes, Kranevitter; Rigoni, Kokorin, Zhirkov. All. Mancini

CopenaghenAtletico Madrid. I ‘Colchoneros’ in questo 2018 sembrano essere ritornati la squadra di un anno fa. Difficile passare il turno per i danesi.

Copenhagen (4-4-2): Olsen; Ankersen, Luftner, Vavro, Bengtson; Fischer, Zeca, Kvist, Skov; Sotiriou, Pavlovic. All. Solbakken

Atletico Madrid (4-4-2): Oblak; Vrsaljko, Gimenez, Lucas, Felipe Luis; Koke, Gabi, Niguez, Vitolo; Griezmann, Costa. All. Simeone

Steaua BucarestLazio. Possibile turnovere in casa biancoceleste con Caicedo, Nani e Murgia che potrebbero partire dal 1′. In cabina di regia confermato Lucas Leiva, vista la squalifica in campionato.

Steaua Bucarest (4-2-3-1): Nita; Enache, Larie, Balase, Momcilovic; Popescu, Nedelcu; Man, Achim, Tanase; Gnoheré. All. Dică

Lazio (3-5-1-1): Strakosha; Caceres, Bastos, Radu; Basta, Lulic, Leiva, Murgia, Lukaku; Nani; Caicedo. All. Inzaghi

Olympique LioneVillarreal. Sfida molto equilibrata con il Lione che dovrebbe sfruttare il fattore casalingo per poi andare in Spagna con maggiore fiducia.

Olympique Lione (4-2-3-1): Lopes; Mendy, Morel, Marcelo, Tete; Tousart, Ndombele; Cornet, Fekir, Traore; Diaz. All. Génésio

Villarreal (4-3-1-2): Asenjo; Mario Gaspar, Alvaro, Ruiz, Costa; Fuego, Castillejo, Trigueros; Fornals; Bacca, Martinez. All. Revilla

NapoliLipsia. Possibile turnover per Sarri che dovrebbe lanciare Ounas, Maggio, Rog e Diawara dal 1′. In porta ci sarà Reina. Migliore formazione possibile per i tedesco con Poulsen e Werner in attacco.

Napoli (4-3-3): Reina; Maggio, Tonelli, Koulibaly, Hysaj; Rog, Diawara, Zielinski; Ounas, Insigne, Callejon. All. Sarri

Lipsia (4-4-2): Gulacsi; Laimer, Orban, Upamecano, Klostermann; Kampl, Keita, Ilsanker, Bruma; Poulsen, Werner. All. Hasenhüttl

PartizanViktoria Plzen. Sfida molto sentita da entrambe le squadre. Nel Partizan qualche novità con Tawamba che in attacco sarà supportato da Vulicevic e Ozegovic. Nella squadra ceca attenzione all’unica punta Reznicek.

Partizan (3-4-3): Stojkovic; Miletic, Antonov, Ostojic; Jevtovic, Luiz, Pantic, Soumah; Ozegovic, Tawamba,  Vulicevic. All. Djukic

Viktoria Plzen (4-2-3-1): Kozacik; Reznik, Hajek, Hejda, Limbersky; Horava, Hrosovsky; Petrzela, Kolar, Kopic; Reznicek. All. Vrba

Ricevi le ultime notizie in Real Time, lascia la tua email qui sotto:

Privacy Policy
Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 14-02-2018

Francesco Spagnolo

X