Buone notizie per la Pernigotti: la produzione resta a Novi Ligure

Buone notizie per la Pernigotti: la produzione resta a Novi Ligure

La produzione della Pernigotti resta a Novi Ligure. Di Maio dopo l’incontro con i sindacati: “Crisi risolta in tempi record”.

ROMA – La produzione della Pernigotti resta a Novi Ligure. La notizia è stata comunicata in una nota al MISE al termine dell’incontro con i sindacati: “L’azienda ha garantito la continuità operativa del sito e la salvaguardia di tutti i lavoratori“.

Di Maio esulta: “Crisi risolta a tempi record”

Al termine dell’incontro con i sindacati Luigi Di Maio è stato protagonista di un punto stampa con i giornalisti presenti: “La crisi della Pernigotti – ammette il vicepremier – è nata sotto questo governo ed è stata risolta in tempi record. Non ci saranno esuberi e, come ho sempre detto, chi lavora per un marchio e lo rende grande nel mondo non può essere licenziato“.

Continueranno a lavorare tutti – assicura il ministro – sia per la Pernigotti che per altri marchi, così possono aumentare anche i posti di lavoro. Ogni giorno ci vegliamo e cerchiamo di risolvere una problema alla volta“.

Di seguito il video con le dichiarazioni di Luigi Di Maio

Alla Pernigotti nessuno perderà il proprio posto di lavoro! Ecco le mie dichiarazioni alla stampa dal Mise 🎤

Alla Pernigotti nessuno perderà il proprio posto di lavoro. Sono davvero felice per loro e per tutti i cittadini di Novi Ligure. Ecco le mie dichiarazioni alla stampa al termine del tavolo di questa mattina.

Pubblicato da Luigi Di Maio su Martedì 6 agosto 2019

La posizione dei sindacati

Dopo l’incontro con il Governo i sindacati hanno voluto esprimere la propria posizione attraverso una nota, riportata da SkyTG24: “Il summit ha finalmente permesso di avviare il giusto percorso per il salvataggio industriale dello stabilimento di Novi Ligure, per i quali le lavoratrici e i lavoratrici hanno lottato per quasi un anno. Abbiamo toccato con mano ipotesi concrete e soluzioni utili per dare prospettive all’occupazione“.

La produzione – confermano i sindacati – resterà a Novi Ligure ma ancora la questione non è finita. E’ stato compiuto il primo passo per andare nella giusta direzione. A breve ci saranno incontri di sito e al MISE per gestire altri passaggi delicati. La richiesta del sindacato di non delocalizzare all’estero ma di reindustrializzare il sito ha trovato risposte concrete che dovranno essere approfondite nei prossimi giorni“.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/pernigotti.spa

ultimo aggiornamento: 07-08-2019

X