Profondo rosso per Lufthansa, la compagnia taglia 22mila posti di lavoro

Profondo rosso per Lufthansa, via libera Ue ai 6 miliardi pubblici

Profondo rosso per Lufthansa. La compagnia tedesca si prepara a tagliare 22mila posti di lavoro.

BERLINO (GERMANIA) – Profondo rosso per Lufthansa. Momento non semplice per la compagnia con l’Unione Europea che ha dato il proprio via libera ai 6 miliardi pubblici per ricapitalizzare l’azienda tedesca.

Possibile taglio del personale

La compagnia area nelle prossime ore dovrebbe comunicare un taglio di 22mila posti di lavoro a tempo pieno, il 16% della sua forza lavoro a tempo mondiale.

Una crisi provocata dal coronavirus con lo Stato tedesco che è stato costretto ad un salvataggio da 9 miliardi di euro. Iniezione che ha portato Berlino ad entrare nel capitale con una quota del 20% che può salire al 25% più un’azione in caso di takeover ostile. Da qui il bisogno di tagliare il personale per un piano di risparmi per rispettare le condizioni del salvataggio.

Lufthansa taglia il personale

Lufthansa ha deciso di tagliare il personale per riuscire a sopperire a questa crisi causata dal coronavirus. 22mila persone nelle prossime ore riceveranno la lettera di licenziamento. Si tratta di un numero molto più alto rispetto alle prime settimane quando la stessa compagnia aerea aveva parlato di 10mila esuberi.

Il lockdown e la chiusura delle frontiere, però, ha aggravato la situazione con i piloti che si sono decurtati lo stipendio del 45% per salvare più impieghi possibili. Una mossa che è servita a ridurre i licenziamenti ma il numero complessivo resta molto alto.

Lufthansa
fonte foto https://www.facebook.com/Lufthansa/

Lufthansa prepara la ripartenza

Lufthansa prepara la ripartenza. La compagnia area è intenzionata a settembre a tornare a servire il 90% delle sue destinazioni locali tradizionali e il 70% delle sue rotte a lungo raggio.

Una ripresa che si prospetta ad essere molto lenta con la stessa società che ha annunciato di voler mantenere a terra 300 dei suoi aeromobili nel 2021 e 200 nel 2022. Previsioni che non si preannunciano positive con il titolo in Borsa che è sprofondato anche oltre il 10%. La speranza resta quella di una possibile ripresa nelle prossime settimane.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/Lufthansa/

ultimo aggiornamento: 25-06-2020

X