Il pronostico di Marc Marquez sulla MotoGP: “Quartararo e Dovizioso i due grandi favoriti”.

ROMA – Il pronostico di Marc Marquez sulla MotoGP. Il pilota spagnolo è intervenuto ai microfoni di Dazn sul campionato: “All’inizio sembrava che il più forte fosse Fabio Quartararo – ha ammesso il campione del mondo in carica citato da moto.itma a volte, quando si è sotto pressione, succede che diventa sempre più difficile vincere. Ma quest’anno il Mondiale è particolarmente divertente, perché uno non sa mai chi vince la gara“.

“Dovizioso merita il Mondiale”

Marquez ha ammesso di fare il tifo per Dovizioso: “Se Dovi vincesse il Mondiale, sarebbero tutti contenti perché se lo merita. E’ arrivato secondo nelle ultime tre stagioni, e se lo merita davvero. Però Fabio è un giovane talento, e ha già dimostrato quanto sia veloce nel 2019. Direi che sia fra loro due, anche se sarebbe sbagliato dimenticarsi di Vinales. E’ sempre lì, però non può permettersi di perdere troppe gare se vuole vincere il titolo. Comunque, è molto difficile puntare su qualcuno, perché sto vedendo un campionato davvero apertissimo. Che potrebbe farci anche divertire fino all’ultima gara. Una situazione che non mi dispiacerebbe visto che devo passare a casa ancora tanto tempo“.

Marc Marquez
Marc Marquez

“Per vincere il titolo non devi sbagliare”

Un Mondiale che si preannuncia incerto fino alla fine: “Dopo Jerez avrei detto Quartararo, ma a Brno ha sofferto tanto. Se vuoi vincere il titolo devi vincere le gare e non sbagliare troppo. Vanno bene i successi, ma quando va male devi comunque puntare al podio, lottando e impegnandoti nei momenti duri. E fino a questo momento nessuno lo sta facendo“.

E non è escluso che lo stesso Marquez possa essere l’ago della bilancio con un ritorno in pista nelle ultime settimane di questa stagione.

Scarica QUI il Decreto Agosto.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
Fabio Quartararo Marc Marquez MotoGP motori

ultimo aggiornamento: 27-08-2020


Formula 1, GP d’Italia fino al 2025: rinnovato il contratto

Formula 1 e F2 ricordano Anthoine Hubert