La proposta di Cottarelli contro il calo delle nascite: pensione anticipata per chi fa figli.

ROMA – La proposta di Carlo Cottarelli contro il calo delle nascite è arrivate direttamente tramite i social. L’economista ha ribadito che “con pochi figli ci saranno meno lavoratori a produrre ciò che è necessario per gli anziani, obbligando questi a ritardare il pensionamento. Servirebbe un meccanismo premiate: chi fa figli vada in pensione prima“.

Una idea che non sembra convincere pienamente i social e anche i colleghi di Cottarelli. Su questo tema presto si potrebbe aprire una discussione anche a livello governativo per provare ad arrivare ad una soluzione.

Polemica social

Come detto, la proposta di Cottarelli non sembra convincere pienamente gli utenti social. “Chi fa figli va supportato subito – ha scritto una persona citata dal Corriere della Seranon in pensione. Ottimizziamo i tempi d’ingresso nel mondo del lavoro, aumentiamo i salari, offriamo servizi perché è solo e non sa a chi lasciare i figli quando sta al lavoro”.

E un altro utente ha aggiunto: “E io che sono single? No assegni familiari, no mutuo agevolato, pago le stesse tasse e vado in pensione dopo?“. Insomma una proposta che non sembra trovare consensi e che difficilmente potrà prendere piene nel nostro Paese.

Bambino neonato nascite
Bambino neonato nascite

Il calo delle nascite in Italia

La proposta di Cottarelli è per cercare di contrastare il calo delle nascite in Italia. Una diminuzione che rischia di aumentare nei prossimi mesi anche per la pandemia e il Governo starebbe valutando la possibilità di inserire delle misure per cercare di invertire il trend.

Non sarà sicuramente semplice per diversi motivi, ma il premier Draghi ha intenzione di utilizzare proprio parte del Pnrr per aiutare le famiglie e le giovani coppie. Un passaggio fondamentale per portare l’economia ad essere più solida rispetto al passato.

ultimo aggiornamento: 07-10-2021


Borse 7 ottobre, Milano in positivo

Arriva il Titanic LEGO: più di 9.000 pezzi per dare vita alla storia. La data di uscita e il prezzo