Milan, mercato ok: ma la proprietà avrebbe gradito un top player

Mister Li e il suo braccio destro Han Li sono soddisfatti del lavoro svolto da Fassone e Mirabelli, ma avrebbero voluto un attaccante top, uno da… Milan.

chiudi

Caricamento Player...

Ci sono un buon attaccante (funzionale al gioco dell’allenatore) e un giovane di grande talento (un potenziale crack). No, non è il preambolo di una barzelletta a sfondo calciofilo, ma una delle tante sfaccettature dell’ultimo mercato estivo del Milan. Dopo aver illuso i tifosi con nomi altisonanti del calibro di Alvaro Morata e Pierre-Emerick Aubameyang, la dirigenza rossonera ha optato per l’acquisto di Nikola Kalinic, centravanti espressamente richiesto da Vincenzo Montella, e André Silva, 21enne portoghese di buone speranze sponsorizzato nientepopodimeno che da Cristiano Ronaldo.

Mercato Milan, a gennaio potrebbe arrivare un centrocampista

Scelte, quelle portate avanti da Marco Fassone e Massimiliano Mirabelli, evidentemente appoggiate anche dalla proprietà chino-milanista. I vertici di via Aldo Rossi, secondo quanto riportato dall’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport, avrebbero apprezzato volentieri una punta di primissimo livello (utile in campo e fuori, in ambito commerciale), ma si fidano comunque del gruppo attuale. Insomma, dal patron Yonghong Li al suo braccio destro David Han Li, l’appoggio è totale: i cinesi sono soddisfatti del lavoro svolto dal duo Fassone-Mirabelli e ritengono che la rosa attuale sia competitiva e in grado di raggiungere gli obiettivi prefissati a inizio stagione. In soldoni, il gruppo c’è, ed è di valore: tutto dipende da Montella.