Listeria, Fiorucci richiama dal mercato un lotto di prosciutto cotto

Listeria: ritirato dal mercato un lotto del prosciutto Fiorucci. Il noto marchio di affettati ha proceduto con un ritiro cautelativo del prodotto.

Dopo il minestrone Findus è il turno del prosciutto Fiorucci. La nota casa produttrice di affettati ha richiamato dal mercato un lotto di prosciutto cotto per il rischio di Listeria. Il ritiro, fanno sapere dall’azienda, è avvenuto per cautela. Il prodotto ritirato dal mercato è il Prosciutto cotto Quanto basta per due persone da 90 grammi. Il lotto è il numero 8278001840 e ha scadenza il prossimo 5 agosto (2018).

La Fiorucci e il ministero della Salute invitano le persone a non consumare il prodotto e a riportarlo nel punto vendita in cui è stato acquistato.

L’azienda ha comunque voluto sottolineare che la contaminazione non è stata confermata e in Italia non si sono segnalati casi di prodotti contaminati per quanto riguarda i lotti in questione.

prosciutto Fiorucci
Fonte foto: https://www.facebook.com/gigi.dimeo.334

Listeria: ritirato dal mercato un lotto del prosciutto Fiorucci

Quello del prosciutto Fiorucci è il quarto caso in poche settimane di prodotti ritirati dal mercato per il rischio di Listeria. Nei gironi scorsi erano state ritirate dal mercato le verdure surgelate della Freshona, i minestroni della Findus e un mix di verdure surgelate della Pinguin.

Dal 2015 sono quarantasette i casi accertati di listeriosi con un bilancio di nove vittime.

Listeriosi: i sintomi

I sintomi principali della listeriosi, malattia infettiva che si trasmette tramite gli alimenti, sono la febbre alta, la perdita della funzionalità motoria, la paralisi dei nervi cranici, la meningite, la colecistite e la peritonite.

Fonte foto: https://www.facebook.com/gigi.dimeo.334

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 14-07-2018

Nicolò Olia

X