Proteggere auto da furti, i sistemi migliori e più efficaci

Proteggere auto da furti

chiudi

Caricamento Player...

Proteggere auto da furti: tutti i sistemi migliori e più indicati per sentirsi sempre il più al sicuro possibile.

Antifurto

La prima e più banale idea è quella di includere l’antifurto quando si acquista un’auto. Nella quasi totalità delle auto attualmente in commercio sono inclusi nel prezzo, ma in caso contrario conviene farselo installare separatamente.

Ci sono diverse tipologie di antifurto in circolazione, alcune più efficaci di altre. I più diffusi e apprezzati risultano gli immobilizer, che non permettono al motore di avviarsi se non riconoscono il codice inviato dalla chiave.

Dadi antifurto per le ruote

Un’altra idea che sta prendendo molto piede in questi ultimi periodi sono i dadi antifurto. Si tratta di un dado con una testa speciale che richiede un attrezzo apposito per essere svitato; non basta la solita chiave inglese.

Sono un po’ costosi, ma c’è il vantaggio che ne basta uno per ogni ruota. In genere questi set di quattro dadi costano intorno ai 70-80 euro; il prezzo preciso dipende naturalmente dalla marca e dal modello. La maggior parte delle case produttrici ne offre una versione proprietaria.

Parcheggi

Altri sistemi antifurto dipendono molto dal buon senso del proprietario dell’auto. I parcheggi custoditi costano, è vero, ma offrono un minimo di protezione in più – a volte anche sistemi di videosorveglianza che sono sicuramente in grado di funzionare da deterrente per i ladruncoli meno determinati.

In generale, ha molto senso anche evitare di parcheggiare in zone che sembrano poco affidabili e troppo isolate, anche nelle grandi città.

Oggetti in auto

Sembra assurdo, ma c’è ancora chi ti sfonderebbe il finestrino per rubarti un paio di occhiali da sole o un telefono lasciato in auto. Nascondere gli oggetti di valore è una pratica basilare ma la si scorda troppo spesso. Prima di chiudere l’auto, controllate che non ci sia niente che possa tentare un delinquente.