Proteggere batteria auto dal freddo: ecco cosa fare

chiudi

Caricamento Player...

Con l’arrivo dell’inverno bisogna stare attenti a proteggere la batteria dell’auto dal freddo: ecco alcuni pratici consigli su come fare

L’arrivo dell’inverno mette a dura prova le nostre auto e alcuni componenti che, con il brusco calo delle temperature, vedono diminuire le loro prestazioni. Di conseguenza diventa importante proteggere la nostra auto facendo attenzione a preservare tutte le sue componenti tra cui la batteria.

Batteria a rischio con il freddo

Le batterie delle auto vengono realizzate per poter avviare un motore anche in condizioni climatiche di -20°C, ma questo diventa possibile solo se l’accumulatore è nuovo e carico al massimo. Con il passare del tempo, la batteria comincia a diminuire le prestazioni e nel caso di temperature molto basse potrebbe non avere l’energia richiesta per avviare l’auto. Con il freddo, infatti, il motore della nostra auto richiede una maggiore quantità di energia  per partire con conseguente diminuzione delle prestazioni della batteria. Non solo, durante i mesi più freddi si verifica anche un ingente aumento dei consumi degli strumenti di bordo anch’essi legati alla batteria. Diventa fondamentale preservare la batteria durante i mesi più freddi dell’anno. Ma come possiamo farlo?

Come proteggere batteria auto dal freddo

Prima di tutto consigliamo di non utilizzare in maniera eccessiva gli accessori di bordo e di verificare con continuità lo stato di carica della batteria utilizzando un voltometro. A motore spento misurate la tensione ai morsetti della batteria: se il risultato supera i 12.6 volt la batteria è come nuova. Se il valore oscilla tra i 12.4 e 12.6 allora le condizioni sono discrete, mentre sotto i 12.4 necessita di ricarica. Come possiamo caricarla? E’ possibile tramite un moderno caricabatteria disponibile presso vari negozi e a prezzi contenuti. Inoltre se l’auto dovrà stare ferma per un lungo periodo di tempo consigliamo di rimuovere la batteria e conservarla in garage. Nel caso non fosse possibile esistono in commercio delle nuove batteria progettate proprio per lavorare a basse temperature in quante provviste di griglie in lega d’argento che assicurano partenza di auto inutilizzate da tempo e in condizioni di temperature molto basse.