La protesta del latte continua, assaltata una cisterna nel Sassarese

La protesta del latte continua, assaltata una cisterna nel Sassarese

La protesta del latte non si ferma. Due uomini a volto coperto hanno assaltato una cisterna a Torralba, in provincia di Sassari.

TORRALBA (SASSARI) – L’accordo trovato ieri doveva dare il via ad una tregua ma in Sardegna la protesta del latte non si ferma. Nella mattinata di sabato 9 marzo 2019 una cisterna è stata assaltata e incendiata da due uomini a volto coperto a Torralba in provincia di Sassari. Si tratta dell’ennesimo attacco ai mezzi pesanti che trasportano il latte.

Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, l’autista è stato fatto scendere prima di dare fuoco alla cisterna senza versare latte in strada. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco per spegnere le fiamme. Sulla vicenda indagano i militari che devono risalire all’identità di queste persone.

Manifestazione Sardegna
fonte foto https://twitter.com/ugocappellacci

La protesta del latte non si ferma, a Torralba cisterna incendiata

L’accordo trovato ieri sul prezzo del latte doveva aprire ad una tregua almeno per qualche settimana. Ma la pace è durata solo qualche ora visto che alle prime ore del mattino una nuova cisterna è stata assaltata nel Sassarese. Non è la prima volta che in Sardegna accade un episodio del genere. Diversi i mezzi pesanti che hanno subito l’aggressione da parte di uomini con il volto coperto.

Anche in questo caso il conducente è stato fatto scendere prima di dare alle fiamme la cisterna. Una protesta che quindi non si placa nonostante l’intesa a 74 centesimi al litro. Non è escluso che nelle prossime ore avvengano altri episodi simili con la tensione che continua ad essere molto alta in tutta la regione. Possibile che a breve ci sia un nuovo incontro in Prefettura per cercare di fare calmare un po’ gli animi da parte dei pastori. La guerra del latte continua nonostante l’accordo con le autocisterne che continuano ad essere incendiate.

fonte foto copertina https://twitter.com/ugocappellacci

ultimo aggiornamento: 09-03-2019

X