Proteste contro il Green Pass obbligatorio in Italia. A Roma in piazza anche ‘Io apro’ e ‘Forza Nuova’.

ROMA – Proteste contro il Green Pass obbligatorio in Italia. Dopo la manifestazione di sabato in diverse città, nel pomeriggio di martedì 27 luglio sono scesi in Piazza del Popolo a Roma centinaia di persone per dire di no al certificato verde.

Come riportato dall’Adnkronos, dalla piazza si sono alzati cori contro il Governo e il premier Draghi. Nel mirino dei manifestanti anche il leader della Lega. “Salvini ci hai tradito”, si legge su un cartello.

In piazza ‘Io Apro’ e ‘Forza Nuova’

In piazza sono scesi anche i rappresentanti di Io apro e Forza Nuova. “Noi siamo contro il Green Pass – hanno detto i leader del primo gruppo – ma a favore del vaccino. Chiudo i ristoranti e mi faccio mantenere dal governo. Lo Stato ci sta dividendo. Bassetti, la Lucarelli, Burioni sono dei falliti“.

Al momento, non si registrano particolari scontri o momenti di tensione. Il corteo dovrebbe rimanere in Piazza del Popolo e non muoversi. Ma l’attenzione è stata molto alta per evitare che la protesta arrivasse, come successo già in passato, a Montecitorio.

Green Pass, tutte le regole dal 1 settembre

Polizia
Polizia

I manifestanti: “Siamo all’ultimo argine della dittatura

Dalla piazza hanno duramente criticato il Governo: “Siamo l’ultimo argine alla dittatura. Quando la legge diventa ingiustizia la resistenza diventa un dovere. Giù le mani dai bambini. Non c’entrano nulla il pipistrello e il pangolino. Il Covid è stato calato dall’alto, non capiti mai più“.

E promotori della manifestazioni hanno detto: “Ci siamo e ci saremo: saremo vicini a tutti i lavoratori che perderanno il loro posto di lavoro per colpa di un governo venduto che instaurato una dittatura sanitaria, viva la libertà. Nei bar, nei ristoranti, in tutti i locali faremo entrare i nostri clienti perché sono persone che conosciamo da anni e non chiederemo loro se hanno il Green Pass. E ora di scendere in piazza e di reagire. Viva le partite Iva“.

Fiaccolate in 12 città

Nella giornata di mercoledì 28 luglio sono state organizzate fiaccolate per protestare contro il Green Pass in 12 città italiane. In piazza scenderanno anche alcuni esponenti della Lega.

TAG:
coronavirus vaccino coronavirus

ultimo aggiornamento: 28-07-2021


La pittura del ‘300 a Padova e i portici di Bologna sono patrimonio dell’Unesco

Coronavirus, ad agosto un milione di vaccini Pfizer in più