Emergono i primi dettagli sul protocollo segreto per la morte della Regina Elisabetta: nome in codice, London Bridge is down.

Emergono i dettagli del piano London Bridge is down, il protocollo segreto per la morte della Regina Elisabetta. Si tratta di un piano studiato nei minimi dettagli. Nulla è lasciato al caso. Come accaduto lo scorso aprile alla morte del Principe Filippo, quando è scattato il piano Forth Bridge. L’imponente macchina organizzativa si è messa in moto nel giro di poche ore. Così come stabilito dal protocollo.

London Bridge is down: il protocollo segreto per la morte della Regina Elisabetta

Politico.eu ha pubblicato alcuni documenti riservati sul protocollo London Bridge is down, ossia quello che scatterà alla morte della Regina Elisabetta.

Sorprende, ma forse non troppo se analizziamo i tempi correnti, che la prima mossa dopo la morte della Regina sarà quella di oscurare i social e i siti del governo. Tutti i portali e i canali social ufficiali saranno oscurati. Saranno diffuse solo comunicazioni della massima importanza.

Per quanto riguarda l’ultimo saluto alla Regina, le spoglie, stando a quanto svelato da Politico.eu, saranno esposte per tre giorni consecutivi per 23 ore al giorno. Il funerale si terrà dieci giorni dopo il D-day, come è stato ribattezzato il giorno della morte.

Entro dieci minuti dalla morte della Regina a Downing Street la bandiera dovrà essere calata a mezz’asta.

Ma come sarà diffusa la notizia della morte? Un funzionario pubblico contatterà il primo ministro comunicandogli che London Bridge è caduto (London Bridge is down). La notizia sarà resa nota al grande pubblico con una notizia flash, che sarà poi ripresa nel giro di pochi secondi dai media di tutto il mondo.

Green Pass, tutte le regole dal 1 settembre

Regina Elisabetta e Filippo
Regina Elisabetta e Filippo

Il discorso del Re

A tenere il discorso alla Nazione sarà Carlo, che dovrebbe comparire di fronte alla popolazione già nelle vesti di Re. Carlo, secondo il piano, sarà proclamato Re nel D-Day + 1, ossia il giorno successivo alla morte della regina. Lo stesso Carlo dovrebbe poi partire per un tour nel Regno Unito che anticiperà i funerali, che come abbiamo visto si terranno dieci giorni dopo la morte.

I funerali

I funerali di stato saranno celebrati ovviamente presso l’Abbazia di Westminster. Alle ore 12 saranno osservati in tutto il paese due minuti di silenzio.


Afghanistan, l’appello del bambino a Leo Messi: “Ti prego, salvami da questa situazione”

Sparatoria in centro a Trieste, otto feriti