Arriva il pulsante per le emergenze su Tinder: i dettagli

Tinder, arriva il pulsante per le emergenze

Pulsante per le emergenze su Tinder. In caso di appuntamento al buio pericoloso con un clic si manda la richiesta d’aiuto alle forze dell’ordine.

ROMA – Arriva il pulsante per le emergenze su Tinder. L’app di dating nelle prossime settimane dovrebbe inserire nel proprio sistema un bottone antipanico che permetterà alla persona di inviare una richiesta d’aiuto alle forze dell’ordine.

L’idea è nata grazie alla collaborazione con Noonlight, una piattaforma di sicurezza connessa che da tempo è stata definita come una ‘guardia del corpo’ silenziosa.

Arriva il pulsante delle emergenze su Tinder

Il funzionamento del pulsante delle emergenze su Tinder è molto semplice. Il nuovo sistema, in caso di un primo appuntamento non perfetto, manderà un codice da inserire sullo smartphone. La mancata risposta porterà prima ad un messaggino e poi ad una chiamata. Se anche in questi due passaggi non ci dovesse essere un riscontro da parte dell’utente dovrebbe partire una chiamata alle forze dell’ordine.

Insomma, una sicurezza in più per tutte le persone che utilizzano questa app di incontri e che sono pronti ad accettare un appuntamento al buio. La nuova precauzione dovrebbe essere entrare in vigore delle prossime settimane per dare maggiore tranquillità agli utenti nelle loro uscite con uomini o donne non conosciute.

Tinder
fonte foto https://www.facebook.com/tinder/

I rischi di queste app

L’introduzione del bottone antipanico potrebbe essere molto utile per rendere più sicura una applicazione che nei mesi scorsi è stata duramente criticata per mettere a serio rischio l’incolumità delle persone. Gli incontri al buio, infatti, non sempre si sono conclusi con un buon esito.

Per questo motivo si è deciso di rassicurare gli utenti con un servizio che, in caso di servizio, è pronto ad avvisare le forze dell’ordine. Il nuovo pulsante dovrebbe entrare in funzione nelle prossime settimane con Tinder che è pronto a garantire la massima protezione dei suoi utenti.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/tinder/

ultimo aggiornamento: 30-01-2020

X