Punti patente, quanti sono i punti previsti in partenza?

Punti patente, sono in tanti a domandarsi quanti sono i punti previsti in partenza per ogni licenza di guida?

chiudi

Caricamento Player...

Sono trascorsi tredici anni dall’entrata in vigore della patente a punti, ma sono ancora tantissimi gli automobilisti che ricercano informazioni sul reale funzionamento del meccanismo introdotto il 1 luglio 2003.

La patente a punti

Nel luglio 2003 è stata introdotta la nuova patente a punti. Si tratta di un innovativo meccanismo pensato apposta per cercare di dissuadere gli automobilisti più sfrenati nel compiere infrazioni del Codice della Strada. La patente a punti funziona come una carta ricaricabile regolata dall’articolo 126-bis presente nel Codice della Strada. Al momento del rilascio della patente di guida ad ogni automobilista vengono concessi 20 punti in partenza. Si tratta di un saldo che può subire delle modifiche in positivo o negativo. Tutto dipende dallo stile di guida e dal comportamento del singolo guidatore. Se l’automobilista ha un comportamento di guida corretto allora sarà possibile usufruire di alcune agevolazioni, in caso contrario i 20 punti cominceranno ad essere decurtati. Qualora i punti dovessero finire la patente verrà sospesa e sarà richiesta una revisione: ossia l’automobilista dovrà rifare i test di esame.

Quanti sono i punti?

Ad ogni automobilista all’inizio vengono assegnati in automatico 20 punti. Si tratta di una somma fissa che può variare a seconda del comportamento alla guida. Se vengono commesse delle infrazioni del Codice della Strada il numero dei punti andrà a diminuire, in caso contrario se il guidatore presenta una buona condotta potrà ricevere un bonus di 2 punti trascorsi 2 anni in assenza di infrazioni del CDS. Il bonus punti fa aumentare il saldo punti ogni due anni sino ad un massimo di 30 punti cumulabili. In caso i punti dovessero diminuire, l’automobilista potrà recuperarli partecipando a corsi di recupero. Infine anche i neopatentati, che hanno conseguito la patente da meno di 3 anni, hanno diritto ad un bonus: 1 punto per i primi 3 anni in caso di buona condotta di guida. In caso di infrazione, invece, i neopatentati vedranno raddoppiare la decurtazione punti.