Quake II RTX: ritorna il mito degli sparatutto ed è una gioia per gli occhi

Quake II, il più classico degli sparatutto in prima persona torna in una versione rielaborata, e a partire dal 6 giugno sarà gratis.

Quando Quake II uscì nel 1997 fece sgranare gli occhi ai videogiocatori. A distanza di 22 anni, grazie a una collaborazione fra Nvidia e Bethesda, si prepara a rifarlo. Almeno dal punto di vista grafico. La versione “remastered” del gioco, chiamata Quake II RTX, sarà disponibile per tutti a partire dal 6 giugno 2019.

La buona notizia, per i videogiocatori di lungo corso, è che si tratterà esattamente dello stesso gioco, ma con una grafica da urlo, ottenuta implementando il meglio della tecnologia delle GPU sul codice del gioco originale. Questa interessante operazione nostalgia è stata pensata da Nvidia, in collaborazione con Bethesda, che ora possiede id Software, per mostrare le capacità delle schede video di ultima generazione.

Quake II RTX comparazione
Fonte foto: nvidia.com

Quake II RTX, fra potenza e nostalgia

Fra le caratteristiche di Quake II RTX più interessanti dal punto di vista tecnico possiamo trovare nuove texture, nuove modelli e nuove animazioni. Ma soprattutto, il supporto per gli schermi ad alta risoluzione e soprattutto il ray tracing.

Per chi non mastica programmazione da mattina a sera, il ray tracing è un sistema per gestire l’illuminazione estremamente accurato e matematicamente corretto, noto anche come illuminazione spaziale in tempo reale. Ma è molto più semplice osservarne gli effetti nel video di presentazione

Quello che dobbiamo sapere è che questo tipo di illuminazione richiede una marea di calcoli, per cui è disponibile solo sulle schede video Nvidia di ultima generazione, quelle della serie RTX appunto. Per tradurre il valore di questa libidine in euro, si va dai circa 400 euro della RTX 2060 ai 1.300 della RTX 2080 Ti.

I requisiti di sistema minimi per poterci godere al massimo questa versione di Quake II sono:

Sistema operativo: Windows 7 64 bit o Ubuntu 16.04 LTS 64 bit
Processore: Intel Core i3-3220 o equivalente AMD
Memoria: 8GB di RAM
Scheda grafica: Nvidia GeForce RTX 2060 o superiore
Spazio su disco: 2GB disponibili

Come scaricare Quake II RTX gratis

Come annunciato sul sito ufficiale, basterà recarsi su questa pagina a partire dal 6 giugno per scaricare Quake II RTX. La versione gratuita del gioco conterrà i primi tre livelli dell’originale.

Ma in pieno stile id Software e in pieno stile anni ’90, chi ha il gioco originale completo (che si trova anche su Steam a pochi euro) potrà installare la versione RTX e godersi l’intero gioco con gli effetti speciali di ultima generazione.

Un’ultima curiosità: NVIDIA e Bethesda confidano che altri possano migliorare ancora il supporto per nel nuove tecnologie, dal momento che l’intero codice di Quake II è disponibile gratuitamente sulla popolare piattaforma per sviluppatori GitHub.

Fonte foto copertina: nvidia.com

serverplan banner

ultimo aggiornamento: 02-06-2019

X