Quali sono cause ipotensione

L’ipotensione è una condizione dell’organismo umano per la quale la pressione sanguigna si attesta su valori più bassi della media, che deve essere di 120/80. Ci sono molte cause diverse per cui si può essere ipotesi: ecco quali

chiudi

Caricamento Player...

Il primo caso da prendere in considerazione è la costituzione naturale: ci sono persone naturalmente ipotese, ovvero che fisiologicamente fanno registrare una pressione sanguigna con valori più bassi rispetto a quelli considerati standard. In questo caso quindi non c’è niente da preoccuparsi, anzi, c’è chi sostiene che questo sia effetto dell’evoluzione del genere umano.

Nei casi invece di ipotensione occasionale, si possono verificare tre casi. 

L’ipotensione ortostatica è quella per cui, a seguito di un movimento improvviso, la pressione subisce un brusco calo provocando vertigini. La causa può essere uno stato di disidratazione, una gravidanza, o l’età avanzata. Dietro però possono esserci anche patologie cardiache, anemia, o disturbi del sistema nervoso centrale.

L’ipotensione neuronale si verifica quando non affluisce abbastanza sangue al cervello, e si deve in genere ad una forte emozione, come uno spavento.

Infine c’è l’ipotensione da shock, che può essere causata da un’emorragia o da infezioni gravi.