Quali sono sintomi gestosi gravidanza

Una patologia piuttosto grave, se non ben curata e individuata per tempo, a cui può andare incontro una donna in gravidanza è la gestosi. Ecco quali ne sono i sintomi

chiudi

Caricamento Player...

La gestosi è anche detta preeclampsia, e in genere si manifesta nella seconda metà della gravidanza, oltre la 24esima settimana, anche a pochi giorni dal parto. Si causa per delle alterazioni della placenta, che danno origine ad alcuni mutamenti nel corpo della donna che possono portare o ad un parto prematuro, o a volte anche ad un aborto, mettendo a rischio anche la vita della madre.

Il sintomo più evidente è un senso di pesantezza e un gonfiore diffuso e generalizzato, da non confondere con quello usuale di una gravidanza. Si creano degli edemi, ovvero accumuli di liquidi sulle gambe, sulla faccia, (ad esempio sulle palpebre) e sulle mani. Inoltre, si ha costantemente la pressione alta, e si può riscontrare, alle analisi delle urine, una proteinuria, ovvero un aumento delle proteine nelle urine stesse.

I casi più a rischio sono gravidanze plurigemellari, di soggetti con oltre 35 anni di età, e con precedenti familiari.