L’ormone IGF1 anche chiamato somatomedine è uno dei principali responsabili della crescita di vari tessuti del corpo umano, in particolar modo dei muscoli. Esso ha la caratteristica di avere dei valori ben determinati in relazione all’età del soggetto

L’ormone IGF1 viene prodotto dal fegato, ed ha la caratteristica di crescere esponenzialmente nei primi anni di vita, salvo poi stabilizzarsi e tornare a decrescere in vecchiaia.

I valori normali a cui dovrebbe trovarsi sono, in ng/mL:

  • 7 anni :55-327
  • 10 anni : 64 -452
  • 13 anni: 111-850
  • 18 anni: 163-972
  • 25 anni: 116-483
  • 36 anni: 115-329
  • 60 anni: 80-270

Qualora questi valori non venissero rispettati, significa che potrebbero esserci dei problemi a livello di crescita, come ad esempio il nanismo; oppure  il diabete, l’osteoporosi e la distrofia muscolare. Viceversa, ma ancora non è stato scientificamente provato, sembra che alti livelli ematici di IGF1 possano aumentare il rischio di cancro.

Per stimolarne la produzione, si devono assumere molte proteine, e anche l’esercizio fisico intenso sembra essere molto utile.

 

 

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
crescita igf1 ormone valori

ultimo aggiornamento: 22-07-2014


Come raggiungere quartiere San Lorenzo Roma

Che cos’è ormone IGF1