Dovete effettuare la dichiarazione dei redditi tramite modello 730? Volete sapere qual è la data di scadenza per farla? Qui ve lo spieghiamo

La dichiarazione dei redditi, per chi la effettuerà tramite modello 730, avrà la scadenza improrogabile, a meno di decisioni dell’Agenzia delle Entrate, fissata al 23 luglio 2017. La data, come detto poco prima, potrebbe essere cambiata nel caso in cui, entro il 7 luglio, non saranno effettuate l’80% delle dichiarazioni. Naturalmente nella dichiarazione dei redditi di quest’anno dovranno essere riportate tutte le spese sostenute nell’anno solare precedente, ovvero il 2016.

ENTRO QUANDO VA PRESENTATO IL 730?

La scadenza del 23 luglio è valida per tutti i contribuenti che presenteranno la dichiarazione dei redditi tramite 730, che siano questi con sostituto d’imposta o che prestino assistenza fiscale diretta al contribuente. Anche il contribuente che invierà il 730 precompilato da solo o tramite Caf commercialista, dovrà rispettare quella data.

LA DATA RIMANE SEMPRE FISSA O PUÒ ESSERE SPOSTATA?

La data, storicamente, non è fissa, perché molto probabilmente, come già successo negli scorsi anni, subirà uno slittamento causato dai ritardi e dai disguidi di ogni tipo che possono occorrere nel momento della trasmissione della dichiarazione dei redditi. Il consiglio, comunque, è quello di fare il 730 per tempo, in modo tale da non essere compartecipi della causa dello slittamento della scadenza, che comporta anche lo slittamento del pagamento dei rimborsi fiscali.

certificato_unicasim


Cosa sono gli interessi passivi del mutuo

Il numero verde per bloccare il bancomat: da chiamare immediatamente