Dalla manutenzione ordinaria al costo della benzina: quanto costa mantenere una macchina a diesel o benzina.

Assoutenti ha condotto una ricerca dedicata agli automobilisti e ha fatto il bilancio di quanto costa mantenere una macchina tradizionale, quindi a benzina o diesel. E sul bilancio, evidentemente, pesa anche l’aumento dei prezzi del carburante.

Per la gestione di un’auto di proprietà un automobilista spende in media 3.361 euro all’annosi legge nella nota di Assoutenti. La voce che assorbe la fetta più consistente di spesa è senza dubbio quella relativa ai carburanti, per i quali se ne vanno oltre 2mila euro all’anno. Se per l’Rc auto le tariffe appaiono in calo, con un esborso pari in media a 360 euro annui (secondo gli ultimi dati Ivass) lo stesso non si può dire per accessori e riparazioni che, specie dopo il Covid, hanno registrato una sensibile crescita dei listini“.

Macchine
Macchine

Terza dose Vaccino, a chi spetta prima e quanto dura.

Quanto costa mantenere una macchina: le spese ordinarie e quelle straordinarie

Secondo le stime di Assoutenti, mantenere una macchina benzina o diesel costa circa 3.300 euro annui. Tra le voci di spesa ci sono i 390 euro che vengono spesi mediamente per i lavori di manutenzione ordinaria. Ci sono poi circa 250 euro annui spesi tra cambio dell’olio e liquidi, cambio delle gomme e altri pezzi di ricambio. Tra parcheggi e pedaggi la spesa media si attesta intorno ai 100 euro, mentre per bollo e revisione la spesa media si attesta intorno ai 240 euro.

C’è poi l’assicurazione auto. Le stime parlano di una spesa media che si attesta intorno ai 360 euro ma il prezzo potrebbe salire nel corso dei prossimi mesi. E si tratta di più di una sensazione. Si tratta di un’informazione ottenuta da Facile.it nel corso di un’indagine condotta tra le principali agenzie assicurative. Il rincaro potrebbe alzare la spesa media a 400 euro. Si tratta di una dinamica largamente prevedibile. Il calo registrato negli ultimi mesi è legato al lockdown, periodo durante il quale il numero degli incidenti si è notevolmente ridotto. Con l’abolizione del lockdown e del coprifuoco il numero degli incidenti invece è tornato a crescere.

Auto macchina
Auto macchina

La stangata al distributore: il costo della benzina pesa sulle spalle degli automobilisti

La voce di spesa più significativa e preoccupante è quella legata al rifornimento. Assoutenti ipotizza due pieni da cinquanta litri al mese al costo medio di 1,676 euro al litro. Sia per il numero di rifornimenti che per il prezzo del carburante siamo di fronte a stime al ribasso. Il risultato porta ad una spesa media di 2.000 euro circa.

Riproduzione riservata © 2021 - NM

ultimo aggiornamento: 09-11-2021


Problemi alla vista per Marc Marquez, stagione finita

Dazn blocca l’abbonamento condiviso, Codacons presenta esposto all’Antitrust