Quanto guadagna il presidente degli Stati Uniti? E’ il Congresso a stabilire la cifra dello ‘stipendio’ dell’inquilino della Casa Bianca.

WASHINTGON (STATI UNITI) – Quanto guadagna il presidente degli Stati Uniti? A stabilire lo stipendio dell’inquilino della Casa Bianca è il Congresso. La particolarità è che un possibile aumento o diminuzione della cifra interessa il presidente successivo e non quello in carica.

L’ultima decisione di adeguamento del salario risale al 2011 quando c’era Bill Clinton alla Casa Bianca. Il presidente a poter disporre di questo aumento è stato George Bush con lo stipendio passato da 200mila a 400mila dollari. Non sono state fatte ulteriori variazioni (cinque in totale n.d.r.).

Non solo lo stipendio…

Diventare presidente americano porta diversi vantaggi. Oltre allo stipendio da 400mila dollari, l’inquilino della Casa Bianca può sfruttare diversi fondi: uno da 100mila dollari per i viaggi, uno da 19mila per il tempo libero e uno da 50mila per le spese. Una cifra compressiva, quindi, che supera i 650mila dollari.

L’abbigliamento è l’unica cosa esclusa dai benefici del presidente americano. Non sono previsti abiti per l’inquilino della Casa Bianca che, per vestirsi, devono sborsare soldi di tasca loro.

Cassa Bianca
Cassa Bianca

La pensione del presidente degli Stati Uniti

Conclusa l’avventura alla Casa Bianca, il presidente uscente riceverà una pensione annuale da 200mila dollari più una polizza assicurativa per la salute. Senza dimenticare tutti i guadagni che potrebbero arrivare con libri, conferenze e interventi pubblici.

I media americani, per esempio, evidenziano come Bill Clinton dalla fine della sua esperienza politica alla Casa Bianca ha guadagnato oltre 75 milioni di dollari. Cifre molto alte che potrebbero essere battute da Donald Trump. L’ex tycoon, infatti, non ha nessuna intenzione di lasciare la vita pubblica e starebbe pensando di ritornare in corsa nel 2024. I dubbi saranno sciolti solamente nei prossimi anni e dopo un confronto con i repubblicani.


Da Washington a Trump, tutti i presidenti degli Stati Uniti d’America

World Economic Forum: “Allarme pandemia ignorato per 15 anni”