Quartararo tra rinnovo e addio: il cammino con la Yamaha nella MotoGP 2024
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

Quartararo tra rinnovo e addio: il cammino con la Yamaha nella MotoGP 2024

Fabio Quartararo

Le sfide che attendono Fabio Quartararo nella MotoGP 2024 con Yamaha. Un’analisi approfondita delle prospettive.

La MotoGP si prepara ad accogliere una nuova stagione che vedrà Fabio Quartararo lottare ancora una volta contro le avversità, insieme al suo team Yamaha. Nonostante la sua vittoria nel campionato del 2021, il team giapponese sembra non aver tenuto il passo con l’evoluzione tecnologica della M1, lasciando il francese a combattere con un mezzo non all’altezza delle aspettative.

Bonus 2024: tutte le agevolazioni

Fabio Quartararo
Fabio Quartararo

La Situazione Attuale di Yamaha e Quartararo

Il ricordo del titolo vinto sembra ormai lontano, con la Ducati che ha guadagnato terreno grazie alle imprese di Pecco Bagnaia, mentre Yamaha è rimasta indietro. Quartararo si è spesso trovato a compiere veri e propri miracoli in pista, ottenendo al massimo un piazzamento nella top-10, lontano dalle vette del successo a cui aspirava.

Le Prospettive per il 2024

Il 2024 non si presenta sotto una luce molto diversa per il pilota transalpino, nonostante le prudenze e le speranze sollevate dai test pre-stagionali. Con l’inizio della stagione in Qatar, Quartararo punterà a inserirsi almeno nella top-5, una sfida resa ancor più ardua dalla presenza massiccia delle Ducati, vere dominatrici della scena.

Di fronte a questo scenario, è lecito immaginare Quartararo alla ricerca di nuove opportunità, con un occhio di riguardo verso progetti ambiziosi come quello di Aprilia. La sua padronanza dell’italiano e le indiscusse qualità di guida potrebbero renderlo un candidato ideale per un cambio di sella, allontanandolo dal rischio di rimanere intrappolato in una situazione che poco premia il suo talento.

Con il mercato dei piloti sempre in fermento, il futuro di Quartararo rimane una questione aperta, segnata dall’incertezza ma anche dalla speranza di un riscatto tecnologico o di un nuovo inizio altrove. La MotoGP del 2024 si preannuncia quindi come un cruciale anno di transizione per il pilota francese, che dovrà navigare con abilità tra le onde di un mare sempre più competitivo.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 5 Marzo 2024 18:39

Zlatan Ibrahimovic e il suo nuovo ruolo al Milan: solo una persona sopra di lui

nl pixel