Quincy Promes, attaccante dell’Ajax, è stato arrestato per aggressione. Rischia fino a quattro anni di reclusione.

AMSTERDAM (OLANDA) – Quincy Promes arrestato per aggressione. Secondo quanto scritto dal De Telegraaf, l’attaccante dell’Ajax è finito in manette perché sospettato di essere coinvolto in un accoltellamento avvenuto lo scorso luglio.

Il giocatore si trova in carcere e dovrà rimanerci per un massimo di tre giorni, ma non si esclude la possibilità di prorogare la custodia cautelare.

La vicenda

La presunta aggressione sarebbe avvenuta lo scorso luglio. Secondo quanto riportato dai media olandesi, il giocatore dell’Ajax avrebbe pugnalato un familiare al culmine di una discussione. L’accaduto è stato denunciato solo qualche settimana fa.

Sono in corso tutti gli accertamenti del caso e nelle prossime settimane ci potrebbero essere importanti novità.

Polizia
Polizia

Chi è Quincy Promes

Nato ad Amsterdam il 4 gennaio 1992, Quincy Anton Promes è uno dei giocatori olandesi più forti in questo momento. L’esordio tra i professionisti è avvenuto con il Go Ahead Eagles prima di ritornare al Twente, l’ultima squadra del suo percorso giovanile.

Due esperienze all’estero con Spartak Mosca (quattro stagioni) e Siviglia prima di ritornare in patria all’Ajax. Un giocatore di qualità anche se durante la sua esperienza da calciatore è mancata la continuità. La migliore esperienza è stata quella in Russia dove è riuscito a mettere in mostra le sue qualità. Il trasferimento in Spagna e il ritorno in Olanda non hanno rispettato le aspettative. E ora la vicenda giudiziaria che rischia di compromettere la sua carriera da calciatore.

Il giocatore è stato arrestato per aver aggredito il familiare al culmine di una lite. Una vicenda che potrebbe costargli una condanna fino a quattro anni di reclusione. Sono in corso tutti gli accertamenti per valutare meglio quanto successo e verificare la reale responsabilità dell’esterno offensivo dell’Ajax e della nazionale olandese.

Vaccino Covid, quando farlo, come prenotarsi e da chi saremo chiamati

TAG:
calcio calcio news cronaca Quincy Promes

ultimo aggiornamento: 13-12-2020


Nuova protesta dei No Tav, scontri tra manifestanti e forze dell’ordine

New York, spari davanti alla cattedrale. La polizia uccide l’aggressore