Una ragazza di 15 anni ha denunciato una violenza. E’ stata aperta un’indagine per accertare meglio quanto successo.

APRICA (SONDRIO) – Una ragazza di 15 anni ha denunciato una violenza che sarebbe avvenuta nella notte tra il 26 e il 27 luglio ad Aprica, in provincia di Sondrio. Secondo quanto scritto dal Corriere della Sera, la giovane ha chiamato i sanitari per denunciare un abuso. Il personale medico è arrivata sul posto e trasferita la vittima in ospedale in stato di choc e con lesioni profonde.

La Procura ha aperto un’indagine per accertare quanto successo e fermato un 16enne. Sarebbe stato lui a violentare la giovane e per lui è stato emesso un mandato di custodia cautelare nei confronti del giovane perché potrebbe colpire ancora.

15enne denuncia una violenza ad Aprica

La ricostruzione è ancora al vaglio degli inquirenti. Secondo le prime informazioni, la giovane sarebbe stata violentata in un’area verde nella zona centrale del paese. All’arrivo dei militari e del personale sanitario con la 15ene erano presenti anche altri due ragazzini, ma i dettagli sono ancora da accertare.

Il ricovero in ospedale è stato immediato anche per effettuare tutti gli approfondimenti medici. I risultati saranno fondamentali per capire meglio quanto successo e provare a risalire ai responsabili di questa vicenda.

Green Pass, tutte le regole dal 1 settembre

Carabinieri
Carabinieri

Indagini in corso

Le indagini sull’accaduto sono in corso. La ragazzina non ha fornito i dettagli di quanto successo e nelle prossime ore potrebbe essere ascoltata ancora una volta la giovane per avere altre informazioni. Intanto è stato fermato un ragazzo di 16 anni, accusato di aver abusato della giovane.

Aspettiamo che gli investigatori chiariscano quanto successo e accertino le eventuali responsabilità – il pensiero del sindaco di Aprica Dario Corvi – al momento non sappiamo altro e non possiamo dire nulla“. Una vicenda che ha ancora diversi punti da chiarire e presto ci potrebbero essere importanti novità.

Un fermo nell’Astigiano

Una persona di 28 anni è stata arrestata nell’Astigiano per aver violentato una ragazza dopo una cena di lavoro. Secondo una prima ricostruzione, i due si erano conosciuti grazie ad amici comuni e dati appuntamento per parlare di un impiego. Ma a questo incontro il fermato ha abusato della vittima.


Olanda sotto attacco hacker, “a rischio la sicurezza del Paese”

Lite nel Napoletano, grave un 40enne