Una ragazza di 24 anni ha denunciato una violenza vicino ad una spiaggia a Massa Carrara. Indagini in corso.

MASSA CARRARA – Una ragazza di 24 anni ha denunciato una violenza vicino ad una spiaggia a Massa Carrara. L’episodio, secondo quanto dall’Adnkronos, è avvenuto nella notte tra domenica 23 e lunedì 24. La Procura ha aperto un’indagine per cercare di ricostruire meglio quanto successo e risalire all’identità del persona che ha abusato della giovane.

I punti da chiarire sono ancora diversi e gli inquirenti preferiscono escludere nessuna ipotesi. Nelle prossime ore potrebbe essere interrogata la vittima per provare insieme a ripercorrere quei terribili minuti.

L’aggressione

L’aggressione, secondo le prime informazioni, è avvenuto nella notte tra il 23 e il 24 maggio. La giovane si trovata nelle vicinanze di una spiaggia a Massa Carrara quando sarebbe stata violentata da un uomo. Dopo aver vagato per la città sconvolta, una guardia giurata ha incontrato la turista e portata in ospedale per tutte le verifiche del caso e chiamato i carabinieri.

I medici hanno confermato i segni di violenza. La Procura ha aperto un’indagine per cercare di ricostruire meglio quanto successo e cercare di risalire all’identità della persona. Al momento la vittima non avrebbe saputo specificare la nazionalità dell’aggressore e la sua descrizione. L’uomo si sarebbe allontanato in fretta subito dopo lo stupro.

Carabinieri
Carabinieri

Indagini in corso

La Procura ha aperto un’indagine per cercare di ricostruire l’accaduto e provare ad identificare l’uomo. Non sarà per nulla semplice anche perché, al momento, non sembrano esserci testimone e la giovane non è riuscita a fornire una descrizione più dettagliata della persona che l’ha violentata.

Nei prossimi giorni la 24enne potrebbe essere ascoltata ancora una volta per provare a ricostruire le ultime ore prima della violenza. Una vicenda che la giovane vuole dimenticare il prima possibile per iniziare a riprendere la vita di prima.

A Torino fermato un 50enne per aver abusato di due bambini

Un uomo di 50 anni è stato fermato a Torino per aver abusato di due bambini e prodotto circa 9mila video ai loro danni. Il blitz è scattato dopo lunghe indagini condotte da agenti sotto copertura.


E’ morto William Shakespeare, il primo uomo a ricevere il vaccino contro il Covid

Incidente Stresa-Mottarone, Tadini ai domiciliari, liberi gli altri due