Nuova aggressione a Milano. Una ragazza di 25 anni è stata molestata da un romeno in metro. L’uomo è stato fermato dai carabinieri e denunciato a piede libero.

MILANO – Nella serata di lunedì 6 agosto una ragazza di 25 anni è stata molestata da un romeno mentre si trovava nella metro. L’uomo è stato immediatamente bloccato dai carabinieri che lo hanno denunciato a piede libero per violenza sessuale.

Si tratta del secondo caso in pochi giorni nel capoluogo lombardo. Qualche giorno fa un’altra donna era stata presa di mira da un extracomunitario che l’ha cercata di violentare per due volte ma lei è riuscita a liberarsi grazie allo spray urticante al peperoncino.

Carabinieri NAS
Fonte foto: https://www.facebook.com/carabinieri.it/

Milano, romeno aggredisce ragazza: i carabinieri hanno fermato l’aggressore

Stando a quanto ricostruito dai carabinieri, la ragazza intorno alle 23 stava per salire in metro alla fermata Corvetto quando un uomo l’ha avvicinata e ha provato a sfilarle la camicetta. La ragazza si è difesa strenuamente, riuscendo a liberarsi dalla stretta dell’aggressore e a fuggire. Subito dopo ha chiesto aiuto alla vigilanza presente sul luogo, che ha chiamato i militari.

Al loro arrivo gli inquirenti hanno ascoltato la ragazza che ha fatto un chiaro identikit del romeno di 32 anni. Questo è stato fondamentale per trovare l’uomo. Le Forze dell’Ordine hanno interrogato il presunto aggressore e successivamente lo hanno denunciato a piede libero per violenza sessuale.

Le indagini proseguiranno nei prossimi giorni per verificare se il 32enne in passato ha violentato altre persone. Per lui si potrebbero aprire le porte del carcere ma prima bisogna aspettare la decisione del pubblico ministero.

Di seguito il video con la prima aggressione a Milano

La violenza sessuale avvenuta alla stazione ferroviaria Porta Garibaldi di Milano

Arrestato dopo 10 giorni di ricerche da parte di Polizia e Carabinieri, il responsabile di un tentativo di stupro avvenuto a Milano, il 20 luglio, all’interno della Stazione ferroviaria Porta Garibaldi. Una ragazza di 25 anni, mentre stava tornando a casa, è stata aggredita per ben due volte da un trentunenne pregiudicato e irregolare sul territorio italiano. L’uomo ha desistito solo dopo che la ragazza ha utilizzato uno spray urticante.Subito dopo la giovane ha denunciato i fatti ai Carabinieri che, insieme ai colleghi della Polizia ferroviaria, hanno alla fine identificato e arrestato l’uomo.

Pubblicato da Polizia di Stato su Venerdì 3 agosto 2018

fonte foto copertina https://www.facebook.com/carabinieri.it/


Frana a Courmayeur, morto un uomo di 61 anni

Incidente sul lavoro a Pordenone, morto un operaio di 37 anni