Roma, ragazza stuprata da tre persone in una discoteca

Roma, ragazza stuprata da tre persone in una discoteca

Possibile violenza sessuale a Roma. Una ragazza ha denunciato di essere stata stuprata da tre ragazzi in una discoteca vicino lo stadio Olimpico.

ROMA – Possibile violenza sessuale in una discoteca di Roma. Una ragazza di 21 anni ha raccontato agli inquirenti di essere stata stuprata da tre giovani nella discoteca Factory, vicino allo stadio Olimpico. La polizia ha aperto un’indagine e si cerca di capire se in zona ci sono telecamere di videosorveglianza per individuare i presunti aggressori.

I controlli medici hanno evidenziato una presunta violenza sessuale ma ora si attendono i risultati più approfonditi. Sono in corso comunque le ricerche dei tre ragazzi che avrebbero abusato della 21enne di origine africana.

Roma, 21enne abusata in una discoteca: il racconto della vittima

L’episodio sarebbe successo nella notte tra il 18 e il 19 maggio. La 21enne – almeno secondo il suo racconto – è stata avvicinata da un ragazzo che le ha chiesto di ballare. Dopo aver trascorso la serata insieme, i due sono usciti dal locale e in un posto appartato si è buttato su di lei. Ad aiutare il presunto aggressore anche due amici che hanno partecipato alla violenza.

Lo stupro è finito intorno alle 4 del mattino quando i tre si sono allontanati come se nulla fosse. La ragazza è stata soccorsa e aiutata da alcuni passanti che hanno chiamato i soccorsi. I primi controlli hanno evidenziato uno stupro ma si attendono degli accertamenti più approfonditi.

Polizia italiana
Polizia italiana

21enne violentata a Roma, caccia agli stupratori

La polizia ha aperto un’indagine sulla vicenda e sta cercando di risalire all’identità dei presunti stupratori. Gli inquirenti sperano di trovare qualche informazione in più sui responsabili dalle possibili telecamere presenti in zona ma ancora i controlli non hanno portato a nulla. Possibile che nelle prossime ore venga risentita la ragazza – che ora si trova in stato di shock – per cercare di identificare i suoi violentatori.

ultimo aggiornamento: 22-05-2019

X