Una ragazza di 28 anni è stata uccisa a Bolzano dal suo stalker. L’omicidio è avvenuto nella serata di lunedì 9 marzo 2020 nella sua enoteca.

BOLZANO – Una ragazza di 28 anni è stata uccisa a Bolzano dal suo stalker. L’omicidio, come confermato dai media locali, è avvenuto nella serata di lunedì 9 marzo 2020 nell’enoteca della donna. Gli inquirenti hanno fermato un uomo con l’accusa di omicidio aggravato.

Sono state raccolte tutte le immagini relative agli spostamenti del ragazzo – ha precisato la Procura in una nota – e repertati diversi oggetti utili per la ricostruzione della dinamica dei fatti“. Nei prossimi giorni sul corpo della ragazza dovrebbe essere effettuata l’autopsia per accertare le cause del decesso.

Terza dose Vaccino, a chi spetta prima e quanto dura.

Ragazza uccisa a Bolzano

La tragedia è avvenuta nella serata di lunedì. Molto probabilmente l’uomo è entrato nel locale per parlare con la donna e dopo l’ennesimo litigio l’ha colpita mortalmente. Si tratta di un’ipotesi che gli inquirenti stanno verificando e per accertarla si attende l’autopsia sul corpo della ragazza.

Il corpo ormai senza vita della 28enne è stata trovato in un’enoteca che la stessa vittima gestiva. Una tragedia che ha sconvolto l’intera cittadina di San Michele Appiano, in provincia di Bolzano, visto che la giovane era molto conosciuta per la sua attività di imprendritice.

Carabinieri
Fonte foto: https://www.facebook.com/pg/carabinieri.it

Fermato un uomo

Per questo omicidio è stato fermato un uomo. Si tratta dello stalker della donna che da mesi la pedinava e già in passato era stato sottoposto ad un arresto. Nelle prossime ore sarà interrogato dai carabinieri per cercare di ricostruire meglio la dinamica della vicenda.

I militari a breve dovrebbero ascoltare anche i parenti e gli amici della giovane per provare a capire meglio le ultime ore di vita della vittima. Una tragedia che ha sconvolto l’intera provincia di Bolzano visto che la giovane era molto conosciuta per la sua attività di imprenditoria.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/pg/carabinieri.it

Riproduzione riservata © 2021 - NM

ultimo aggiornamento: 10-03-2020


Dalla spesa al lavoro, cosa si può fare (e cosa no) nell’Italia ‘in isolamento’

Hiv, guarito il ‘paziente inglese’: è la seconda persona al mondo