Due ragazzi sono annegati nel canale Vacchelli a Crema. E’ stata aperta un’indagine per accertare meglio quanto successo.

ROMA – Due ragazzi sono annegati nel canale Vacchelli a Crema. La tragedia, come scritto dal Corriere della Sera, è avvenuta nella giornata di lunedì 21 giugno. I cadaveri delle vittime sono stati recuperati dai vigili del fuoco dopo l’allarme lanciato da alcuni passanti.

Le autorità locali hanno aperto un’indagine per accertare meglio quanto successo. Le prime ipotesi parlano di una vera e propria disgrazia, ma la risposta definitiva la si avrà solamente dopo le prime risposte del medico legale.

Tragedia a Crema, morti due ragazzi nel canale Vacchelli

La ricostruzione di quanto successo è ancora al vaglio degli inquirenti. Secondo una prima ricostruzione, la ragazza avrebbe perso l’equilibrio finendo nel canale. L’amico si sarebbe tuffato per soccorrerla, ma i due non sono più riusciti a risalire dal fondo.

L’allarme è stato lanciato da alcuni passanti che hanno notato il corpo senza vita della giovane. Solamente qualche ora dopo è stato rinvenuto anche il ragazzo. Il magistrato ha autorizzato l’autopsia per accertare meglio quanto successo. L’ipotesi è quella di una vera e propria tragedia.

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non

Carabinieri
Carabinieri

20enne morto a Merano mentre fa parkour

Tragedia anche a Merano dove un ragazzo di 20 anni ha perso la vita durante una prova di parkour. Secondo le prime informazioni, il giovane era sulla parte superiore di un treno quando, per motivi ancora da accertato, ha toccato i fili della corrente.

Un contatto che ha provocato una forte scarica elettrica e per il giovane non c’è stato niente da fare. La Procura ha aperto un’indagine per accertare meglio quanto successo. In particolare si vuole capire se il giovane era solo oppure insieme a lui c’erano altre persone. Un passaggio fondamentale anche per verificare se il ragazzo poteva essere salvato oppure non c’era più niente da fare.


Via le mascherine all’aperto, c’è la data. L’annuncio di Speranza dopo il parere del Cts

Messina, 38enne arrestato per violenza sessuale