Caos sul treno, quattro ragazzi hanno fatto irruzione nella cabina di guida ed hanno ferito la capotreno: è scattata la denuncia.

Scompiglio sul treno: quattro ragazzi a bordo del treno Milano – Rimini hanno fatto irruzione della cabina di guida ed hanno ferito il capotreno. Il tutto per fare un video da postare sui social. Si tratta dell’ennesimo atto di violenza sui treni. La vicenda risale alla giornata di ieri, 2 novembre.  

Quattro ragazzi in stato di agitazione hanno seminato il panico per le cabine. Si sono inoltre recati nella cabina di guida ed hanno picchiato il capotreno, ferendolo. Il tutto mentre facevano un video da postare sui social. 

Treno Milano

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Il controllo dei biglietti

La sconcertante vicenda ha avuto luogo su un treno partito dalla stazione di Milano Lambrate. Tutto è iniziato a causa dei biglietti non validi. La capotreno, dopo aver effettuato i dovuti controlli, ha intimato ai giovani di scendere dal treno, in quanto erano saliti a bordo con un biglietto per l’autobus non valido per un interregionale.  

Il bluff

A quel punto i giovani hanno risposto: «Scendiamo a Rogoredo». Così i giovani sono scesi a Rogoredo, facendosi notare dalla capotreno. Ma si è trattato di un bluff: subito sono risaliti, ed hanno iniziato a nascondersi e a fuggire per i vagoni.  

A quel punto la donna ha nuovamente richiesto i biglietti ai giovani, che come prima ne erano sprovvisti. A quel punto la capotreno è stata costretta a chiamare la polizia ferroviaria, per fare in modo che i quattro teppisti scendessero a Piacenza. 

I giovani hanno tentato la fuga, spingendo e colpendo la donna al seno. Poi giunti a Piacenza, sono scesi, fuggendo nel sottopasso. Credendo che fossero scappati definitivamente, la capotreno ha annullato la chiamata alle forze dell’ordine dando il segnale per ripartire. Ma proprio mentre tutto sembrava finito, i giovani sono risaliti sul treno, hanno tentato di entrare nella cabina di guida mentre il treno era in corsa. Uno dei ragazzi spingeva la porta, gli altri facevano il video.  

Così la macchinista ha dovuto ridurre la velocità per scongiurare la possibilità di un incidente. Dopo i giovani sono riusciti a scappare. La prognosi per la capotreno aggredita è di otto giorni. È scattata la denuncia dal sindacato. 

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 03-11-2022


Caso Meredith Kercher, la sorella: “Rudy Guede non agì da solo”

Cacciatore trovato morto a Celledizzo: è omicidio