Un ragazzo di 23 anni è stato accoltellato a Roma nella serata di sabato 22 maggio. Fermato il presunto aggressore.

ROMA – E’ stato un sabato 22 maggio di sangue nel quartiere San Lorenzo, a Roma, dove un ragazzo di 23 anni è stato accoltellato al culmine di un litigio con un amico. La vicenda è avvenuta poco dopo le 23. Le condizioni della vittima, come riferito da RomaToday, sono gravi e i medici non hanno ancora sciolto la prognosi. E’ stata aperta un’indagine per cercare di ricostruire meglio l’accaduto e capire i motivi di questa aggressione.

L’accoltellamento

Secondo le prime ricostruzioni, i due hanno iniziato a litigare per una ragazza contesa tra i due. Una discussione che con il passare dei minuti è diventata sempre più violenta e, all’improvviso, è spuntato il coltello. Il giovane olandese ha colpito al torace e all’addome il suo rivale prima di far perdere le proprie tracce.

Immediato l’arrivo dei soccorsi. Il personale medico ha soccorso sul posto la vittima e poi trasportata in ospedale per effettuare tutte le cure del caso. Le condizioni sarebbero gravi e la prognosi riservata.

Ambulanza
Db Milano 07/10/2009 – Ospedale Niguarda / foto Daniele Buffa/Image nella foto: ospedale Niguarda ambulanza

Un arresto

La Procura ha subito aperto un’indagine per ricostruire meglio quanto successo. I poliziotti hanno subito ascoltato i testimoni e sono riusciti a risalire all’identità dell’aggressore: si tratta di un giovane olandese. Il ragazzo ha prima negato e poi tentato una fuga dopo aver spinto gli aventi.

Un breve inseguimento prima dell’arresto con l’accusa di tentato omicidio e resistenza a pubblico ufficiale. Nelle prossime ore sarà ascoltato nuovamente dagli inquirenti per provare a ricostruire meglio quanto successo e provare a dare una spiegazione a questa vicenda. Il movente, secondo le prime informazioni, potrebbe essere una ragazza contesa tra i due. Ma sono in corso tutti gli approfondimenti del caso e presto ci potrebbero essere novità.


Eurovision, la Francia non intende sporgere reclamo

BLM, attivista di Londra ferita gravemente da un colpo d’arma da fuoco