Gallipoli, ragazzo di 21 anni travolto e ucciso da un’automobile: il conducente del mezzo è risultato positivo all’alcol test.

Notte di sangue a Gallipoli, dove un ragazzo di 21 anni è stato investito e ucciso da un’automobile: l’automobilista è poi risultato positivo all’alcol test. Ora deve rispondere dell’accusa di omicidio stradale.

Ragazzo di 21 anni in vacanza a Gallipoli investito e ucciso

Secondo le prime ricostruzioni della vicenda, la vittima, un 21enne di Modena, era in bicicletta con alcuni amici sulla strada che porta a Taviano quando è stato travolto da un’auto in transito. Il conducente potrebbe aver visto tardi i ragazzi e potrebbe non essere riuscito ad evitarli. O potrebbe aver sbagliato la manovra di sorpasso. La ricostruzione è affidata agli inquirenti che hanno già effettuato i rilievi sul posto e hanno raccolto le prime testimonianze dei presenti.

Green Pass, tutte le regole dal 1 settembre

Carabinieri
Carabinieri

I soccorsi

Immediato l’intervento dei soccorritori. Gli uomini del 118 non hanno potuto far niente per Matteo Cassola, il 21enne di Modena, morto a causa delle gravi ferite riportate. È invece in ospedale un amico della vittima. Si tratta di un altro ragazzo della comitiva. Il giovane ha rimediato diverse fratture ma le sue condizioni non sono gravi o comunque non destano particolari preoccupazioni.

Ambulanza
Ambulanza

L’Automobilista positivo all’alcol test. L’accusa è di omicidio stradale

Il conducente dell’auto è risultato positivo all’alcol test. Ora per l’uomo l’accusa è di omicidio stradale e si attende l’esito degli accertamenti da parte degli inquirenti chiamati a ricostruire la dinamica esatta dell’incidente e le cause. I mezzi coinvolti nell’incidente sono stati sequestrati.


Incendi in Sicilia, dichiarato lo stato di mobilitazione nazionale del sistema di Protezione Civile

Papa Francesco: “Non si ama per ricevere un favore in cambio”