Ragazzo di 18 anni morto sul Monte Col, in Cadore

Tragedia in montagna, 18enne scivola sul ghiaccio e precipita in un canalone: morto

Ragazzo di 18 anni morto sul Monte Col, in Cadore. Il giovane è scivolato sul ghiaccio e precipitato in canalone. Sotto shock l’amico che era con lui.

ROMA – Un ragazzo di 18 anni è morto sul Monte Col, in Cadore. La tragedia è successa lunedì 20 gennaio 2020 ma il corpo è stato ritrovato solamente il giorno dopo dai soccorritori. L’allarme è stato lanciato dall’amico che è riuscito a tornare a valle per chiedere aiuto.

Per il 18enne non c’è stato nulla da fare. I medici non hanno potuto fare altro che constatare la morte del giovane. Aperta un’indagine per cercare di capire il perché di questa tragedia. Al momento sembra essere un fatale incidente ma gli approfondimenti sono in corso.

Ragazzo di 18 anni morto sul Monte Col, aperta un’indagine

L’incidente è venuto sulla strada del ritorno. Secondo quanto raccontato dall’amico, i due stavano tornando a valle quando la vittima è scivolata sul ghiaccio precipitando in un canalone insieme al suo cane. Inutili i tentativi del giovane di salvarlo.

Tornato all’abitato, il ragazzo è riuscito a chiamare gli aiuti con la speranza di trovare in vita il 18enne. I medici, purtroppo, non hanno potuto fare altro che constatare la morte del giovane con il magistrato che potrebbe autorizzare l’autopsia.

Il bilancio si aggrava

Il bilancio degli incidenti in montagna continua ad aggravarsi. Il numero delle vittime sale nonostante la massima attenzione predicata dagli esperti. In questo periodo il rischio di valanghe o scivolate è ancora più alto visto che gli ammassi di neve, specialmente nelle zone più alte, sono frequenti.

Allerta in tutte le zone più pericolose con i consigli di restare a valle e soprattutto prestare attenzione anche quando si ritorna dalle escursioni. Basta mettere un piede in fallo per precipitare nel vuoto e trasformare quella che era una giornata di relax in tragedia.

ultimo aggiornamento: 21-01-2020

X