Un ragazzo di 24 anni è stato ucciso a Barletta al culmine di una lite nata all’interno di un pub. Fermati gli aggressori.

BARLETTA – Un ragazzo di 24 anni è stato ucciso nella notte tra il 29 e il 30 ottobre 2021 a Barletta. Secondo le prime ricostruzioni, il giovane sarebbe stato colpito da un fendente al culmine di una lite. Immediato l’arrivo dei sanitari con la vittima trasportate d’urgenza in ospedale. Le condizioni sono sembrate subito molto gravi e il decesso è avvenuto nelle prime ore di sabato.

Terza dose Vaccino, a chi spetta prima e quanto dura.

24enne ucciso a Barletta, la ricostruzione

E’ stata aperta un’indagine per accertare meglio quanto accaduto a Barletta. Dalle prime informazioni, riportate da La Repubblica, il 24enne sarebbe rimasto coinvolto in una lite con due sconosciuti nei pressi di un pub, Uno di questi ha estratto un coltello e colpito il giovane all’addome.

Polizia
Polizia

Le indagini degli inquirenti: fermati i due aggressori

E’ stata aperta un’indagine per accertare meglio quanto successo. Gli inquirenti hanno effettuato i primi interrogatori e hanno visionato anche le immagini delle telecamere di videosorveglianza per risalire ai responsabili di questa aggressione che è costata la vita al 24enne.

Il lavoro di investigazione ha portato gli inquirenti ad individuare e a fermare i due aggressori. A colpire la vittima con il fendente risultato poi fatale è stato un ragazzo di appena diciotto anni. Il secondo soggetto individuato e fermato dagli inquirenti è un ragazzo di 20 anni.

Secondo la ricostruzione degli inquirenti, il 20enne avrebbe avuto una discussione con la vittima all’interno del locale. Dalla discussione è nata una colluttazione. Il litigio è andato avanti anche nella piazza nei pressi del bar. Qui si sarebbe unito alla colluttazione anche il ragazzo di diciotto anni, che avrebbe preso il coltello dal locale. Proprio con il coltello ha colpito la vittima all’addome.

Riproduzione riservata © 2021 - NM

ultimo aggiornamento: 02-11-2021


Rave party nei pressi di Torino, intervento della Polizia nel capannone: 3.000 persone identificate

No Green Pass, la protesta di Stefano Puzzer si sposta a Roma