Un passante ha trovato un neonato dentro a un cassonetto a Ragusa. Immediato il trasporto in ospedale: le condizioni sono buone.

RAGUSA – Erano le 22 circa di mercoledì 4 novembre quando nel capoluogo orientale siciliano un passante ha sentito dei lamenti provenire da un cassonetto dell’immondizia. L’uomo ha pensato si trattasse di un cucciolo ma quando si è avvicinato al bidone ha scoperto che all’interno, sopra i rifiuti, c’era un neonato, avvolto in una coperta e infilato dentro un sacchetto.

Neonato abbandonato a Ragusa

L’uomo ha immediatamente allertato i soccorsi. È intervenuto il personale medico del 118 chiamato da una signora, e ha trasferito il piccolo in ospedale. Il piccolo sta bene e si trova in Terapia intensiva neonatale al “Giovanni Paolo II” di Ragusa a scopo precauzionale.

Le indagini

Su quanto accaduto indaga la polizia. Al momento del ritrovamento, il piccolo aveva ancora il cordone ombelicale attaccato. Il neonato è stato abbandonato in via Saragat, nel nuovo quartiere residenziale di Pianetti, non lontano dalla chiesa del Preziosissimo Sangue. Non è escluso, però, che il parto sia avvenuto altrove e che il bambino sia stato portato in una zona diversa per sviare le indagini. Il fascicolo sarà trasmesso al Tribunale dei Minori di Ragusa, cui spetterà prendersi cura del piccolo.

https://www.youtube.com/watch?v=Jyuk9Jjfs98&ab_channel=CLAUDIOMORTINI

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
cronaca neonato abbandonato ragusa Sicilia

ultimo aggiornamento: 05-11-2020


Piero Longo accusato di violenza sessuale. L’avvocato respinge le accuse davanti al pm

Coronavirus, Rezza: “Ci auguriamo di vedere segnali positivi nel corso delle prossime due settimane”