Rai, quadriennale per Fazio a 2,2 milioni annui: scoppia la polemica

Anzaldi (Pd): “Un vero schiaffo per gli italiani che fanno sacrifici“. Fico (M5s): “Fazio è un comunista col portafogli a destra“.

chiudi

Caricamento Player...

Fabio Fazio ha rinnovato il proprio contratto con la Rai. Il CdA della televisione di Stato ha infatti approvato, su proposta del dg Mario Orfeo, l’accordo in esclusiva col celebre presentatore per quattro anni, come riferito dall’Ansa. Fazio e il suo programma ‘Che tempo che fa’ passeranno da Rai3 a Rai1, con 32 puntate dalla durata di tre ore l’una in prime time la domenica, e altrettante da un’ora nella seconda serata del lunedì. Il compenso di Fazio non varia rispetto a quello già percepito col precedente accordo, che prevedeva però trenta ore di trasmissione in meno. Orfeo: “Ringrazio il CdA perché la presenza e la valorizzazione di Fabio Fazio nel palinsesto della Rai è un passaggio importante per il consolidamento della leadership della tv pubblica e per il rilancio dell’attrattività innovativa dell’azienda“.

Le reazioni del Pd…

Il quadriennale, che porterà nelle tasche di Fazio circa 12 milioni complessivi, non è stato accolto positivamente dalla gran parte dei rappresentanti del mondo della politica. Questo il commento del deputato Pd Michele Anzaldi, segretario della commissione di Vigilanza Rai: “Il rinnovo del contratto a Fazio per ben 4 anni, più della durata di questo e del prossimo CdA Rai, con un aumento di ben il 50% sul compenso, fino ad arrivare a quasi 12 milioni di euro totali, è un vero schiaffo agli italiani che fanno sacrifici e alla povertà, uno schiaffo che arriva da una piccolissima casta di intoccabili. È uno schiaffo al Parlamento che ha approvato una legge ora disattesa con il tetto a 240mila euro e alla commissione di Vigilanza, che ha approvato all’unanimità un parere con il quale permetteva alal Rai di emettere bond solo con l’impegno di applicare il tetto agli stipendi“.

e del M5s

Si allinea al collega del Partito democratico anche Roberto Fico, pentastellato presidente della commissione di Vigilanza Rai, che ha così commentato il rinnovo di Fazio: “Uno scandalo, un comportamento vergognoso. Quando era stato preventivato di toccare lo stipendio a Fazio, classico comunista col cuore a sinistra e portafogli a destra, voleva scappare in un’altra televisione. Ora che è arrivato il suo compare Orfeo e gli aumentano lo stipendio, non vuole più scappare dalla Rai“.