Milan, caso Donnarumma: Raiola vuole l’annullamento del contratto

5 paesi low cost dove rifarsi una vita

Si profila un nuovo braccio di ferro tra il club rossonero e l’agente di Gianluigi Donnarumma. Raiola punta all’annullamento del contratto, firmato a suo giudizio senza la giusta serenità…

Non c’è praticamente giorno che non passi senza notizie o indiscrezioni che riguardano il futuro di Gianluigi Donnarumma. L’ultima in ordine di tempo e sicuramente la più importante per gli sviluppi eventuali futuri è quella di ieri, secondo cui non ci sarebbe alcuna clausola rescissoria nel contratto firmato in estate. I media parlarono dell’esistenza di una clausola pari a circa 70-75 milioni quale svincolo dal Milan per il portiere di Castellammare di Stabia. Chiaramente, se ciò venisse confermato, i rossoneri avrebbero maggiori carte da giocare qualora si presentassero alcuni club interessati al cartellino del classe ’99.

La nuova strategia di Raiola

Secondo quanto riporta il Corriere della Sera, il procuratore di Donnarumma è intenzionato a aprire un nuovo braccio di ferro con il Milan, dopo quello della scorsa estate che – alla fine della fiera – è scaturito in un quadriennale da circa 6 milioni netti a stagione. Mino Raiola, infatti, vorrebbe l’annullamento del contratto in essere! Motivo della richiesta, una presunta violenza psicologico a cui sarebbe stato sottoposto il 19enne nelle settimane precedenti alla firma del contratto, tale per cui il giocatore non poteva essere sereno per prendere la decisione più giusta.

I top club europei nell’ombra

Il Milan sarebbe già stato contatto dall’avvocato Rigo, consulente di Raiola. Le parti sono in contatto: dal club rossonero giungono sorrisi ironici, considerando che attualmente Donnarumma è uno dei portieri più pagati al mondo e secondo solo a Bonucci tra i tesserati del Milan. Dietro quest’ultima mossa da parte dell’agente italo-olandese ci sarebbe l’intenzione di arrivare al divorzio dal Diavolo, dato che club quali il Psg e il Real Madrid garantirebbero a Donnarumma un ingaggio netto a due cifre e cospicue commissioni allo stesso Raiola.

Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 12-12-2017

Fabio Acri