Range Rover Sentinel resiste ad attacchi con proiettili incendiari da 7,62 mm, lanci di granate DM51 e cariche esplosive di 15 kg di TNT. La sicurezza però si paga. Costa 400.000 euro tasse escluse.

L’hanno allestita quelli del reparto Special Vehicle Operations di Jaguar & Land Rover – un nome un programma –, è nata in tempi difficili dove la minaccia terrorista aleggia ovunque, soprattutto in quei territori dove la mala pianta ha attecchito maggiormente. Si chiama Range Rover Sentinel, promette di proteggere gli occupanti quando si devono muovere in zone ad alto rischio o possono essere oggetto di attentati.

Vista da fuori la Range Rover Sentinel non da nell’occhio, sembra infatti una normale Range Autobiography. Del modello top di gamma ha i lussuosi allestimenti interni e può essere personalizzata con i medesimi optional. Ma sotto la lucida vernice nera nasconde una corazza con livello blindatura VR8, per intenderci quella dei blindati militari leggeri.

Offre una protezione che resiste non soltanto ai colpi degli AK 47, ma anche a proiettili incendiari e perforanti di 7,62 mm. La protezione laterale poi è stata specificatamente studiata per le bombe trappola che in Paesi come l’Afghanistan vengono sistemate ai bordi della strada. La blindatura sopporta cariche equivalenti a 15 kg di TNT.

L’abitacolo è una vera e propria cellula di sicurezza in sei pezzi e rivestito con acciai ad altissima resistenza. Ovviamente i vetri multi-laminati sono antiproiettile. Il serbatoio, come sui veicoli militari, è autosigillante e, come lo scarico, è dotato di dispositivi antimanomissione. Da notare che in caso di blocco delle porte, c’è un’uscita d’emergenza dietro ai sedili posteriori.

La Range Rover Sentinel monta, ovviamente, pesanti pneumatici antiforatura. A bordo è presente una seconda batteria di riserva. Può essere equipaggiata con sistemi di prevenzione per l’incendio, sirena, luci d’emergenza, altoparlante esterno, dispositivi di rilevamento mine ed ulteriore blindatura per il sottoscocca e il vano motore.

Per quanto riguarda la meccanica. Dal punto di vista tecnico-dinamico è stata modificata la logica d’intervento di Dynamic Stability Control e Ride Stability Control, nonché modificati i settaggi delle sospensioni. Nessun intervento invece sul propulsore V6, tre litri, da 340 CV e sul cambio automatico otto marce ZF.

La Range Rover Sentinel per svolgere al meglio il proprio compito richiede una certa esperienza e particolari doti di guida. Per questo Land Rover offre programmi specifici di addestramento per gli autisti, condotti da personale proveniente dai Corpi speciali.

La Range Rover Sentinel viene realizzata su commissione ed è omologata per poter circolare in Europa, Sud America, Africa e Medio Oriente. Il prezzo base, tasse escluse, è di 400.000 euro.

Clicca sulle foto per ingrandirle ed entrare nella galleria fotografica


Porsche 911 Carrera: ecco la Nuova!!

Nuova Renault Mégane: occhio al design