I malviventi sono entrati in azione in una banca in zona Cornelia, Roma: dopo la rapina si sono dati alla fuga passando per un foro presente nella struttura.

Rapina in banca a Roma, con i malviventi che sono entrati in azione in zona Cornelia. I rapinatori hanno disarmato il vigilante che si trovava nella filiale e hanno rubato due sacchi di denaro che dovevano essere caricati sul portavalori. I rapinatori si sono poi dati alla fuga passando per un foro che collegava la filiale della banca allo scantinato di un condominio.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Rapina in banca a Roma, la ricostruzione

I malviventi sono entrati in azione nella tarda mattinata del 14 dicembre. Secondo quanto appreso, i rapinatori erano almeno due. Uno è rimasto all’esterno della banca, l’altro è entrato nella filiale e ha disarmato la guardia giurata che si trovava nella banca. I due rapinatori si sono impossessati di due sacchi di denaro, poi sono fuggiti passando per un foro che collegava la banca allo scantinato di uno dei condomini adiacenti.

Polizia
Polizia

Le indagini

Nessuna pista è esclusa, ma gli inquirenti ipotizzano che si tratti di due rapinatori esperti e che abbiamo attuato un piano messo e punto e studiato a lungo. Si presume che siano stati i rapinatori a scavare il foro tra il condominio e la filiale, ma su questo punto ancora non ci sono conferme ufficiali. La sensazione è che i due abbiano comunque lavorato a lungo alla pianificazione e alla messa a punto di questo colpo in stile film americano.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 15-12-2021


Incidente sul lavoro in provincia di Varese, morto un operaio

Obbligo vaccinale, cosa rischia chi non si adegua: le sanzioni