Migliaia di giovani hanno preso parte ad una rave party non autorizzato a Valentano, nel Viterbese. Gli uomini delle forze dell’ordine controllano la zona.

Prosegue il rave party organizzato nel Viterbese, per la precisione a Valentano. Siamo in una zona al confine tra Viterbo e Grosseto. Sono migliaia i giovani accorsi da tutta Italia per prendere parte alla grande festa. E c’è anche una vittima, un ragazzo di 24 anni morto nel lago di Mezzano. Secondo le testimonianze emerse in questi giorni, nella grande festa non autorizzata sarebbe stata partorita una bambini. I presenti parlano anche di cani morti per il caldo o per la fame.

Rave party a Valentano, morto un ragazzo. Aperta un’indagine

La vittima è un 25enne di Londra ma residente in Emilia Romagna. Le ricerche sono iniziate dopo che i suoi amici ne hanno segnalato la scomparsa agli inquirenti. Le ricerche sono scattate immediatamente fino al ritrovamento del corpo del giovane nell’acqua del lago di Mezzano. Secondo le prime ipotesi il giovane aveva preso parte al rave party e si sarebbe avvicinato all’acqua, forse per rinfrescarsi e proteggersi dal gran caldo che ha investito l’Italia nella settimana di Ferragosto. Il giovane, secondo una delle ipotesi al vaglio, sarebbe caduto in acqua e non sarebbe riuscito a tornare a riva. Sulla morte del giovane è stata aperta un’indagine. Gli inquirenti indagano per morte come conseguenza di altro reato.

Green Pass obbligatorio, le regole dal 15 ottobre

Discoteca Ferragosto
Discoteca Ferragosto

Il rave non autorizzato, una vittima e diversi ragazzi in coma etilico

La situazione è degenerata con il trascorrere delle ore e dei giorni. Il rave party non autorizzato nel Comune di Valentano ha chiamato a raccolta migliaia di ragazzi provenienti da tutta Italia e da diversi Paesi europei.

La grande festa è iniziata nella notte tra il 14 e il 15 agosto, quando centinaia di ragazzi hanno letteralmente occupato la zona trasformandola in una discoteca a cielo aperto con musica ad alto volume e fiumi di alcol. I residenti hanno immediatamente allertato gli uomini delle forze dell’ordine che hanno immediatamente circondato la zona impedendo ad altre persone di aggiungersi alla festa.

Lamorgese segue la vicenda

Dal Viminale fanno sapere che la ministra Lamorgese segue con attenzione la vicenda confidando nel lavoro e nell’impegno delle autorità locali. Proprio la ministra è stata aspramente criticata dal leader della Lega Matteo Salvini e dalla leader di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni.

L’intervento della Polizia: i partecipanti lasciano il rave

Alle prime luci del 19 agosto, gli agenti di polizia sono intervenuti nell’area del rave. In molti hanno lasciato l’area nel corso della notte. Gli agenti sono intervenuti per monitorare la situazione. Alla mattina del 19 agosto sarebbero presenti ancora 250 persone. Nel corso della mattinata, come comunicato dalle autorità locali, tutti i partecipanti hanno lasciato la zona del rave.

primo piano

ultimo aggiornamento: 19-08-2021


Covid, la somministrazione della terza dose del vaccino da ottobre?

Scossa di terremoto 7.2 ad Haiti, più di 2.000 vittime. Papa Francesco: “Esprimo la mia vicinanza”