Da Koulibaly a Salah: nuovi casi di razzismo nel calcio

Da Koulibaly a Salah: nuovi casi di razzismo nel calcio

Razzismo nel calcio, nuovi episodi in Inghilterra. L’Arsenal ha aperto un’indagine per individuare il tifoso autore degli insulti a Koulibaly.

LONDRA (INGHILTERRA) – Episodio di razzismo in Arsenal-Napoli. Secondo quanto riportato dal The Guardian, un tifoso sarebbe stato protagonista di insulti a sfondo razziale nei confronti del centrale dei partenopei. L’episodio sarebbe stato ripreso da un video di 15 secondi su snapchat con il club londinese che ha immediatamente aperto un’indagine per risalire all’identità della persona.

Condanniamo completamente – si legge in un comunicato dei Gunners riportato da La Repubblical’uso di questo tipo di linguaggio razzista e abbiamo avviato un’indagine per identificare il colpevole. Chi si comporta così, non è il benvenuto all’Arsenal. Abbiamo una comunità di tifosi estremamente variegata che fanno tutti parte della famiglia Arsenal e tali incidenti sono rari presso lo Stadio Emirates. Incoraggiamo i sostenitori a segnalare eventuali incidenti presentandosi agli stewards o tramite il nostro servizio di avviso della giornata“.

Napoli-Genoa
fonte foto https://twitter.com/kkoulibaly26

Razzismo, tifosi del Chelsea nel mirino dopo un coro razzista contro Salah

Non solo l’Arsenal, anche alcuni tifosi del Chelsea rischiano di non entrare più allo stadio per diverso tempo. Dopo il caso Sterling, negli ultimi giorni è uscito un video con alcuni supporters dei Blues che cantavano un coro definendo Salah un ‘bombarolo‘.

Immediata la reazione del club londinese che è al lavoro per identificare i responsabili di questo coro. Per loro si prospetta un daspo con le porte dello stadio che saranno chiuse per diverso tempo. Una lotta al razzismo che in Inghilterra ormai è iniziata da diverso tempo. I club hanno attuato una dura politica vietando l’ingresso al campo per i prossimi mesi.

Anche in Italia ci sono stati episodi molto simili con diversi giocatori di colore che sono entrati nel mirino dei tifosi di tante squadre del nostro calcio anche nelle categorie inferiori.

fonte foto copertina https://twitter.com/kkoulibaly26

ultimo aggiornamento: 13-04-2019

X