Ritorna l’emergenza formiche in un ospedale italiano. La presenza degli insetti è stata segnalata al ‘Morelli’ di Reggio Calabria.

REGGIO CALABRIA – A distanza di qualche mese in Italia ritorna l’emergenza formiche in un ospedale. Con alcune fotografie sui social alcuni pazienti hanno segnalato la presenza degli insetti al nosocomio ‘Morelli‘ di Reggio Calabria.

La situazione è stata segnalata al personale sanitario che ha rimosso subito le formiche con una scopa. L’aria è stata bonificata e il problema sarebbe circoscritto al corridoio tra la sala mortuaria e l’ambulatorio dove si effettua la risonanza magnetica. Nei prossimi giorni potrebbero iniziare i lavori per rendere pulita l’intera struttura e non rischiare altri casi simili.

Reggio Calabria, emergenza formiche all’ospedale ‘Morelli’: la ricostruzione

L’allarme è scattato dopo la segnalazione di un paziente al personale sanitario. L’ASL ha cercato di risolvere la situazione internamente ma le foto pubblicate su Facebook hanno fatto diventare la vicenda pubblica.

Al momento non si conoscono i motivi della presenza di questi animali e per questo la Direzione sanitaria potrebbe decidere di bonificare l’intera struttura per evitare altri episodi simili. Stiamo parlando di una struttura di nuova costruzione e nelle prossime settimane dovrebbe essere inaugurati dei nuovi padiglioni per completare il progetto dell’ospedale.

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non

Carabinieri NAS
fonte foto https://twitter.com/_Carabinieri_

Da Napoli a Reggio Calabria: l’emergenza formiche in Italia

L’episodio di Reggio Calabria arriva qualche mese dopo l’emergenza formiche a Napoli. La vicenda viene seguita da vicino anche da parte del Ministero della Salute che potrebbe ordinare nelle prossime ore ulteriori controlli.

Non è da escludere l’invio da parte di commissari per cercare di capire la natura del problema e in caso ordinare la bonifica dell’intera struttura. Il nosocomio ha riferito di aver rimosso le formiche subito dopo la segnalazione e sono in corso delle verifiche per accertare i motivi della presenza degli insetti.

fonte foto copertina https://twitter.com/Carabinieri

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non


Il TAR restituisce la scorta a Capitano Ultimo

Inseguimento a Genova, dopo aver tamponato un’auto ne colpisce un’auto della polizia