Regno Unito, batterio killer causa almeno dodici vittime. Si tratta di una vera e propria epidemia concentrata nell’Essex.

Scatta l’emergenza sanitaria nel Regno Unito per un batterio raro che ha causato dodici vittime accertate. Si tratta, stando a a quanto riferito dal New York Times, di uno streptococco di tipo A,iGAS. La situazione è considerata particolarmente critica dai vertici della sanità britannica che hanno messo in moto la grande macchina della prevenzione invitando le persone a recarsi in ospedale (o dal medico di fiducia) se riscontrano i sintomi indicati.

Super Green Pass, tutte le regole per viaggiare a Natale

Regno Unito, emergenza sanitaria per la diffusione di un batterio kiler

Stando a quanto riferito dalle autorità sanitarie locali si tratta di un’infezione batterica da streptococco di gruppo A che attacca in maniera aggressiva la pelle e la gola.

Quali sono i sintomi

I sintomi che devono far scattare un campanello d’allarme sono l’ingrossamento dei linfonodi del collo, la dilatazione della tonsille, macchie sul palato, dolori addominali o forti e improvvisi mal di testa. Il consiglio dei vertici sanitari britannici è quello di rivolgersi immediatamente al proprio medico di fiducia o di recarsi in ospedale per un controllo che potrebbe rivelarsi addirittura salvifico.

Ambulanza barella
Ambulanza barella

Come si trasmette il batterio

Si tratta di una vera e propria epidemia che rischia un ampio contagio. La trasmissione del batterio sarebbe infatti particolarmente semplice e può avvenire con un bacio o un contatto della pelle

Le zone colpite dall’epidemia

Il fenomeno sembra fortunatamente circoscritto almeno a livello geografico. Tutti i decessi sono infatti avvenuti nell’Essex, dove si stanno concentrando gli sforzi delle autorità sanitarie.

Riproduzione riservata © 2021 - NM

ultimo aggiornamento: 27-06-2019


Ancora un forte tremore per Angela Merkel: è il secondo caso in otto giorni. Ora c’è apprensione

Attentato a Tunisi, due esplosioni in pochi minuti: morto un poliziotto