Cambiano le regole della maturità 2022. Ecco tutte le novità che caratterizzeranno il prossimo esame.

ROMA – Cambiano le regole della maturità per quanto riguarda il 2022. Nella giornata del 31 gennaio 2022 è circolata sui media la circolare del Ministero dell’Istruzione con le regole del prossimo esame di maturità. La grande novità è senza dubbio il ritorno della seconda prova scritta che cambierà da scuola a scuola. Indiscrezioni confermate successivamente dall’ordinanza del Ministero.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Maturità 2022, torna la seconda prova scritta

La grande novità, come anticipato, riguarda la seconda prova. Nel 2022 torna la tradizionale prova scritta, che sarà diversa da scuola a scuola. La scelta spetta alle singole commissioni che concorderanno la prova da sottoporre ai ragazzi. La scelta di differenziare la seconda prova da scuola a scuola serve per fare in modo che la prova caratterizzante sia più o meno calibrata all’effettivo programma svolto dalle quinte nel corso dell’anno, segnato evidentemente dal Covid.

Il punteggio: 50 punti per il triennio e 50 per le prove

Stando a quanto emerso nel mese di febbraio, il Ministero ha deciso, nonostante le proteste degli studenti, di mantenere le due prove scritte ma di modificare il punteggio. Le prove di esame varranno cinquanta punti (15 per ogni prova scritta e 20 l’orale), tanti quanti il triennio.

Le date

Per quanto riguarda le date, si inizia il 22 giugno con la tradizionale prima prova, il tema di italiano. Si tratta di una prova nazionale. Ai candidati saranno sottoposte sette tracce e tre diverse tipologie di svolgimento: analisi e interpretazione del testo, analisi e produzione di un testo argomentativo e riflessione critica su temi di attualità.

Il 23 giugno si procede con la seconda prova, che sarà concordata dalle commissioni. Questo per fare in modo che la prova sia calibrata su quanto effettivamente fatto dalla classe nel corso dell’anno.

Maturità Coronavirus

Esame di terza media

Per quanto riguarda l’esame di terza media si procede con due prove scritte, una di italiano e una di logica/matematica. L’esame si conclude poi con un colloquio orale.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 17-03-2022


Covid: obitori pieni a Hong Kong

Tragedia sfiorata a Roma, uomo dà fuoco alla compagna dopo una lite