Renzi: “Grasso? Comanda D’Alema. Votarli è favore a Berlusconi e Salvini…”

Il segretario del Pd è stato ospite alla trasmissione di Fazio. Renzi prende di mira il nuovo movimento di sinistra “Liberi e Uguali” e torna a parlare di biotestamento.

chiudi

Caricamento Player...

ROMA – Matteo Renzi ha presenziato alla trasmissione Rai “Che tempo che fa” condotta da Fabio Fazio. Nel giorno della presentazione di “Liberi e Uguali”, il nuovo partito della sinistra con a capo il presidente del Senato, Piero Grasso, inevitabile il commento del segretario del Pd.

Regalo alla destra

Votare per la cosa rossa, per la sinistra radicale, significa fare un favore a Salvini e Berlusconi“. E’ questo ciò che pensa Renzi del nuovo movimento di sinistra. Poi, l’ex Premier affonda: “A Grasso faccio in bocca a lupo, poi bisogna capire se comanderà Grasso o D’Alema… Alleanza possibile? Speriamo sempre…“. E torna a puntare sulla strategia del voto utile: “Se in un collegio votare per la cosa rossa, per la sinistra radicale, significa fare un favore a Salvini o Berlusconi, penso che un elettore di sinistra farà fatica, sapendo che fa vincere loro“.

Questione premiership

Renzi ha poi parlato del tema di chi sarà il Presidente del Consiglio in caso di vittoria democratica alle elezioni politiche: “Noi siamo una squadra. C’è Gentiloni ma ci sono anche altri nomi: Minniti, Franceschini, Delrio. E poi ci sono io che sono stato eletto da due milioni di elettori segretario e candidato premier del Pd. Poi l’incarico lo dà il presidente della Repubblica, l’importante è che il prossimo premier sia del Pd, non BerlusconiSalvini“.

Avanti con la legge sul fine vita

Infine, Renzi si è soffermato sulla questione del fine vita: “La frase di Salvini, ‘Mi occupo di vivi e non di morti’, è di una violenza inaudita verso i malati di Sla, delle malattie degenerative. È come trattarli come cittadini di serie B“. E il leader democratico ribadisce l’impegno per approvare il biotestamento: “Il Pd farà di tutto perché la legge sia approvata“.