Leopolda 10, Matteo Renzi avverte il governo: si va avanti con Conte o senza. “L’obiettivo deve essere quello di eleggere il prossimo Presidente della Repubblica”.

Matteo Renzi manda messaggi importanti dal palco della Leopolda sparigliando le carte nella maggioranza di governo. Il leader di Italia Viva ha presentato il suo nuovo partito, lo ha finalmente collocato all’interno dello scenario politico nazionale e ha dichiarato il suo primo scopo: eleggere il Presidente della Repubblica.

Green Pass e Super Green Pass, tutte le regole dal 10 gennaio

Matteo Renzi parla dello scopo del governo giallorosso: “Eleggere il prossimo presidente della Repubblica”

Matteo Renzi ha parlato del futuro e degli obiettivi del governo ribadendo come lo scopo debba essere quello di arrivare all’elezione del prossimo Presidente della Repubblica.

“Questa legislatura ha il dovere di eleggere un presidente della Repubblica che sia europeista e non sovranista. Perciò non sono io a voler staccare la spina al governo, visto che l’ho attaccata, chi lo dice si guardi allo specchio”.

Il leader di Italia Viva ha poi evidenziato come, a suo avviso, siano Conte e Zingaretti a voler staccare la spina al governo giallorosso.

“Credo che siano Conte e Zingaretti a voler staccare la spina ma chi vuole far finire la legislatura prima di eleggere un presidente pro Europa si assume una grossa responsabilità. Io il mio messaggio l’ho mandato, se Conte vuole essere della partita in questa operazione bene, sennò faremo senza di lui”.

Simbolo Italia Viva
fonte foto https://www.facebook.com/matteorenziufficiale/

Matteo Renzi e il primo obiettivo di Italia Viva: “Arrivare a una doppia cifra”

“Vogliamo fare quello che ha fatto Macron, che certo non ha avuto il consenso dei socialisti francesi. Vogliamo assorbire quel consenso e arrivare a una doppia cifra”.

Renzi chiama gli scontenti di Forza Italia: “Venite a darci una mano”

“San Giovanni ha segnato la fine di Forza Italia, Salvini ha preso le redini del centrodestra, capisco il disagio dei dirigenti e dei militanti di Fi. A chi crede che ci sia uno spazio per un’area liberale e democratica dico che venga a darci una mano. Iv è aperta». Mara Carfagna respinge le avances, ma l’ex senatore siciliano di FI Marcello Gualdani passeggia per la sala e rivela: «Da noi in Sicilia stanno andando via in tanti”.

Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per seguire News Mondo su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 21-10-2019


Il Governo già a un passo dalla crisi, Conte corre ai ripari

Manovra, l’Ue non è soddisfatta. Chiesti chiarimenti all’Italia