Renzi: La crescita del Pil è positiva, ma non è abbastanza veloce

Le parole del premier alla cerimonia per la posa della prima pietra del nuovo edificio di Siemens a Milano

“Noi diciamo la verità, non raccontiamo barzellette. I dati del Pil che erano negativi fino a qualche anno fa, siamo partiti del -2,3 per cento del 2012 e dal -1,9 del 2013, sono tornati positivi ma non abbastanza, ancora non vanno alla velocità che vorremmo”.

Lo ha detto il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, alla cerimonia per la posa della prima pietra del nuovo edificio di Siemens a Milano, citando il ministro dell’Economia, Padoan e la “polemica sui dati del Pil”, rivisti al ribasso.

“Non abbiamo uno sguardo strutturalmente ottimista sulla realtà, ma realista – ha detto Renzi – il governo dice la verità, non nasconde i dati. Con la stessa franchezza con cui diciamo che vogliamo e possiamo fare di più, diciamo che abbiamo messo la marcia giusta sui posti di lavoro, sulla riorganizzazione dei centri di ricerca, sulla riorganizzazione della Pubblica amministrazione, sull’innovazione. Dopo anni di dubbi – ha concluso il premier – abbiamo la certezza di poter attrarre” investimenti.

Fonte: askanews