Coronavirus in Italia, il report della Fondazione Gimbe: situazione in peggioramento ma aumentano le somministrazioni di vaccino.

Il report settimanale della Fondazione Gimbe, pubblicato il 9 dicembre, conferma un netto peggioramento della situazione epidemiologica in Italia. Nella settimana dal 1 al 7 dicembre, rispetto ai sette giorni precedenti, aumentano i nuovi casi, i ricoveri e, in maniera preoccupante, anche i decessi.

Green Pass e Super Green Pass, tutte le regole dal 10 gennaio

Covid in Italia, il report della Fondazione Gimbe

In particolare, il report evidenzia un aumento del 22% circa dei nuovi casi e del 12% circa per quanto riguarda i decessi riconducibili al Covid. un altro aspetto preoccupante è rappresentato dall’aumento dei ricoveri sia in area medica che in terapia intensiva.

Per quanto riguarda i nuovi casi, l’aumento riguarda quasi tutte le regioni italiane. Fanno eccezione solo il Molise e la Valle d’Aosta.

Terapia intensiva coronavirus
Terapia intensiva coronavirus

Aumentano i ricoveri in area medica e in terapia intensiva

All’aumento dei contagi corrisponde un incremento dei ricoveri in area medica e in terapia intensiva. A livello nazionale, il tasso di occupazione dei posti letto in area medica ha raggiunto il 10% mentre in tasso di occupazione dei ricoveri in terapia intensiva ha raggiunto il 9%, avvicinandosi pericolosamente alla soglia del 10. Nel confronto con lo scorso anno è però nettamente diminuita la percentuale di pazienti positivi che necessitano del ricovero in ospedale. Questo, sottolineano gli esperti, soprattutto per merito del vaccino.

L’andamento della campagna di vaccinazione

A proposito di vaccini, anche grazie all’effetto Super Green Pass aumentano le somministrazioni di prime e di terze dosi. Nelle prossime settimane il problema potrebbe essere rappresentato dalle poche dosi di Pfizer a disposizione. Ricordiamo che dal 16 dicembre Pfizer sarà utilizzato anche per vaccinare i bambini dai 5 agli 11 anni. Resta ora da capire se per la terza dose le persone attenderanno la disponibilità del vaccino Pfizer o si assicureranno una dose del vaccino Moderna, che per quanto riguarda gli effetti collaterali non ha mostrato problemi di rilievo.

Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per seguire News Mondo su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - NM

coronavirus vaccino coronavirus

ultimo aggiornamento: 09-12-2021


Poliziotti e militari senza vaccino, 50.000 rischiano la sospensione

Caso Marò, la Procura chiede l’archiviazione per Girone e Latorre