Il nuovo report di Standard and Poor’s taglia il Pil globale dello 0,3% per il Coronavirus. Massima attenzione anche dalla Fed.

ROMA – Il nuovo report di Standard and Poor’s taglia il Pil globale dello 0,3%. Secondo quanto precisato dall’agenzia di rating, la revisione delle stime in negativo sono dovute dalla velocità e dalla diffusione del Coronavirus. Un’epidemia che ha portato la Cina a rivedere la propria crescita con un calo dal 5,7% iniziale al 5%.

L’impatto sembra essere provvisorio e nelle prossime settimane ci potrebbe essere un ulteriore taglio delle stime. Decisiva, infatti, sembra essere l’economia cinese che, secondo alcune previsioni, dovrebbe avere una crescita nella seconda parte dell’anno.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Il Coronavirus preoccupa anche la Fed

La diffusione del Coronavirus preoccupa un po’ tutte le agenzie di rating. Massima attenzione anche da parte della Fed con il numero uno, Jerome Powell, che ha parlato in audizione alla Camera Usa.

Le difficoltà economiche della Cina – ha detto citato dall’Agipotrebbero presto contagiare l’economia globale. Noi siamo monitorando attentamente la situazione anche non siamo in grado di fare previsioni sull’impatto“. Powell ha chiesto a tutti di non speculare ribadendo che in questo momento l’economia americana è buona. “Sappiamo – ha concluso il presidente della Federal Reserve – che i problemi per la Cina ci saranno nella prima parte dell’anno e, forse, ne risentirà anche l’America. E’ troppo presto per quantificarli“.

Coronavirus

L’emergenza Coronavirus

L’emergenza Coronavirus potrebbe avere un impatto molto importante sull’economia mondiale. Le agenzie di rating preferiscono non sbilanciarsi in attesa dei primi numeri ufficiali ma la chiusura di quasi tutte le multinazionali in Cina rischia di aprire uno scenario quasi apocalittico.

Molto dipenderà dagli effetti che questa epidemia avrà sull’economia cinese. E’ proprio lì che si gioca la partita e i primi mesi rischiano di essere la parte più difficile per l’intero settore economico mondiale e non solo orientale.

Scarica QUI la guida con tutte le precauzioni da prendere per limitare il contagio da coronavirus

fonte foto copertina https://www.facebook.com/StandardandPoors/

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 13-02-2020


Juventus, prosegue l’effetto Ronaldo: rinnovato l’accordo con Allianz

La Commissione Ue rivede al ribasso le stime di crescita per l’Italia